Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Paolo Sutera e i PIANO 9
Paolo Sutera e i PIANO 9

Dal 1998 il quartiere Roma70 nella zona Sud della Capitale, offre la possibilità alle band emergenti di esibirsi davanti ad un pubblico nutrito, colorato e festante. Anche quest'anno il ROMA 70 LIVE è stato un vero e proprio successo. Una maratona di musica che dalle ore 17 del 24 settembre, si è protratta fin quasi alla mezzanotte. Tra le tante band che sono salite sul palco ci piace segnalarne una che porta sibillino il nome di PIANO 9, frutto (come si legge sulla loro divertente e aggiornatissima pagina Facebook http://www.facebook.com/pages/PIANO-9/262952680399156, delle influenze che il cinema di serie Z del regista statunitense Ed Wood, ha avuto sui cinque componenti della band.

Paolo Sutera e i PIANO 9
Paolo Sutera e i PIANO 9

L'esibizione è stata davvero coinvolgente, intensa, curata sia dal punto di vista musicale che da quello coreografico, se si pensa poi che era la loro prima volta su un palco (come ha sottolineato il frontman del gruppo ad inizio concerto) tutto ciò acquista un valore ancora più consistente. Una scaletta variegata e stimolante che oscillava tra gli anni '70 e i '90, sei pezzi suonati a ritmo serrato e con una compattezza da veterani, dai Cream agli Audioslave, dai Pearl Jam a Neil Young, passando per Black Sabbath e Queens of the Stone Age. I PIANO 9 seguiti da un nutrito gruppo di fans (che ha anche esposto il simpatico striscione Altro che attico: PIANO 9!!) sono stati davvero la ciliegina sulla torta in una serata bella e stimolante come se ne vedono poche nelle nostre città.

Paolo Sutera e i PIANO 9
Paolo Sutera e i PIANO 9

Rock senza troppi fronzoli, effetti ed effettini, i cinque sul palco hanno dimostrato di saperci stare eccome: chitarre serrate e incisive (Alessandro Lotti e Damiano Mari), un basso davvero notevole ma mai invadente (Simone Romano), la batteria potente come si pretende da una rock band (Davide Protasi), il tutto guidato dalla voce di Paolo Sutera che si è saputo muovere con grinta e disinvoltura attraverso pezzi così differenti nella struttura del canto. La nostra speranza è quella di sentire ancora parlare di questa band, poiché è la dimostrazione evidente e tangibile che i talenti esistono anche da noi, basta saper investire, rischiare e concedere loro i giusti spazi ed i giusti meriti! Altro che attico: PIANO 9!!!

Tag(s) : #argomenti, #spettacolo, #musica