AVOCADO E MANGO: ED E’ SUBITO ESTATE

0

Forse non tutti sanno che la frutta tropicale, come avocado o mango, oltre a farci sognare terre lontane, ha importanti proprietà.

Mango e avocado sono i frutti esotici più indicati e versatili per depurare il nostro organismo. Ognuno di essi, infatti, presenta caratteristiche organolettiche ideali per affrontare qualche stravizio e mantenere la forma!

AVOCADO: E’ BUONO E FA BENE

La pianta tropicale dell’avocado, della famiglia delle lauraceae, è di origine messicana ed era già conosciuta ed utilizzata dai Maya sia come alimento, sia come medicinale. Le foglie costituiscono un ottimo antinfiammatorio naturale: se riscaldate ed applicate localmente leniscono le conseguenze delle contusioni. L’infuso di semi e corteccia, invece, ha proprietà astringenti, mentre la polpa del frutto viene utilizzata per combattere cistiti e uretriti. La polpa ed il seme dell’avocado sono ricchi di diversi nutrienti, vediamo insieme quali sono:

Vitamina B9 (folati)

L’avocado contiene elevate quantità di acido folico (folati) (81µg su 100g) molto importante quotidianamente per la normale funzione cellulare e per la crescita dei tessuti e che presenta un ruolo principale in una particolare fase della vita della donna, la gravidanza.

Vitamina K1

Importante per la coagulazione del sangue e per prevenire fragilità ossea e osteoporosi.

Potassio

Il potassio è un minerale essenziale coinvolto nel controllo della pressione sanguigna, nella salute cardiaca e nello scambio idro-salino a livello cellulare. 100g di avocado contengono più potassio di 100g di banana (450 mg contro 350mg).

Vitamina E

Potentissimo antiossidante, protegge le cellule dalle tossine ambientali e combatte la sterilità maschile.

Vitamina C

Antiossidante importante nelle funzioni immunitarie, nella salute della pelle e delle ossa, favorisce l’assorbimento del ferro, prevenendo l’anemia.

Carotenoidi

L’avocado contiene molti caroteinoidi come la luteina e la zeaxantina che sono importanti per la salute degli occhi e per combattere lo stress ossidativo. Inoltre la biodisponibilità (assimilazione) dei carotenoidi è maggiore grazie alla presenza dei grassi di questo frutto.
 

Il seme di Avocado è commestibile e ricco di proprietà

Sebbene il numero di persone che apprezza questo frutto esotico è in continuo aumento, in pochi sanno che anche il seme di avocado è edibile, contenendo diverse sostanze bioattive e quasi il 70% degli antiossidanti dell’intero frutto!

Il seme di avocado, oltre ad essere completamente sicuro per la nostra salute senza alcuna attività tossica, è usato nella medicina tradizionale per curare una vasta gamma di disturbi grazie proprio alla sua ricchezza di nutrienti.

Come mangiare il seme di avocado?

Per prima cosa rimuovere la pellicola marrone che riveste il seme di avocado; Ora mettere il seme in un sacchetto di plastica e poi schiacciarlo con un martello. I frammenti andranno aggiunti a frullati oppure a centrifugati; Oppure, in alternativa, anziché schiacciarlo è possibile grattugiare il seme direttamente nel piatto, aggiungendolo ad insalate, zuppe, stufati oppure nel guacamole. Un’altro modo per godere dei benefici del seme di avocado è consumarlo sotto forma di tisana: far bollire il seme di avocado a pezzi per 30-40 minuti, filtrare e gustare.

IL MANGO, DOLCE E SORPRENDENTE

Il mango, una pianta della famiglia della anacardiaceae, ha origini indiane ed è attualmente coltivato in quasi tutte le regioni tropicali. L’infuso ottenuto dalla buccia del frutto cura le affezioni respiratorie, il raffreddore, la tosse e le bronchiti, mentre il decotto ottenuto dai semi della pianta elimina i parassiti intestinali. Le foglie, se masticate, leniscono il mal di denti.

Proprietà e benefici del mango

MINERALI

Il mango è molto ricco di minerali, tra cui calcio, ferro, sodio, fosforo, magnesio e potassio.

VITAMINE

È un’ottima fonte di vitamina A; un solo mango è, infatti, in grado di soddisfare il fabbisogno giornaliero che il nostro organismo ha di questa vitamina. Contiene, inoltre, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina D, vitamina E, vitamina K e vitamina J.

ANTIOSSIDANTE

Contiene lupeol, un antiossidante che apporta benefici soprattutto al pancreas e al colon. Esistono  alcuni studi clinici in corso, che hanno lo scopo di valutare le eventuali proprietà antitumorali del mango.

DIURETCO

Il mango vanta proprietà diuretiche e lassative, è quindi utile in caso di stitichezza e di ritenzione idrica. È, inoltre, un alimento indicato contro lo stress e come ricostituente naturale.

POCHE CALORIE

Il mango, infine, non è molto calorico; apporta circa 55 calorie per 100 grammi di polpa ed è dunque indicato anche nelle diete ipocaloriche, magari come spuntino o a colazione. Presenta, però, un ricco contenuto di zuccheri e dunque non è adatto a chi soffre di diabete.

Curiosità sul mango

L’albero di mango è presente in molte leggende indiane. È una pianta sacra, secondo gli Indù, e le sue foglie vengono utilizzare per creare ricche ghirlande, utilizzate per adornare i templi induisti.

Secondo un’antica credenza induista, infatti, l’albero di mango è l’incarnazione della divinità Prajapati, signore delle creature.

Una ricetta nella manica

Nella cucina indiana il mango è molto utilizzato come condimento per piatti a base di pollo e crostacei.
Avete mai provato a realizzare una caprese esotica, sostituendo il pomodoro con il mango?
Ingredienti a porzione:

  • 4 fette di mango,
  • 4 fette di mozzarella,
  • un cucchiaio di olio extravergine d’oliva,
  • sale,
  • pepe,
  • foglie di basilico,
  • due fette di pane tostato.

La preparazione è simile a quella della caprese classica, basta quindi alternare le fette di mango a quelle di mozzarella e condire il tutto con olio, sale e pepe. Decorare con foglie di basilico. Presentare il piatto con due fette di pane tostato.

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *