Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi, due cuori e un castello

0
20
fb-share-icon20

Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi sono moglie e marito. Davanti al sindaco di Bergamo Giorgio Gori, nella sala del Palazzo della Ragione, la conduttrice e il rampollo della maison di moda hanno pronunciato il fatidico “sì”, ripetuto due volte per l’emozione della sposa. Testimone di Tomaso Vittorio Feltri, che fece tre anni fa da cupido. Per la Hunziker Antonio Ricci, papà di “Striscia la Notizia”. Festa a Villa Trussardi con 250 invitati.

E’ iniziata con qualche minuto di anticipo rispetto alla tabella di marcia (era prevista alle ore 17) la cerimonia di nozze, a Bergamo Alta, tra Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi: lo sposo è giunto poco dopo le 16 in piazza assieme alla sorella Gaia. Michelle è arrivata in compagnia della primogenita, Aurora Ramazzotti nata dal matrimonio con il cantante Eros e di Sole, che proprio oggi compie un anno, ed è figlia di Tomaso. La sposa molto felice ha salutato i numerosi presenti che l’hanno accolta con affetto tra urla e ovazioni. Per il matrimonio la sposa ha scelto un abito di cadì di seta grigio.

“Il vostro è il primo matrimonio che celebro da quando sono sindaco: sono molto emozionato, proprio come voi, e felice che vi siate sposati qui a Bergamo”. Lo ha detto il sindaco Giorgio Gori che ha celebrato le nozze.

Michelle ha dovuto ripetere due volte il “sì” a causa dell’emozione. La prima volta, appunto per l’emozione, la risposta alla domanda del sindaco Giorgio Gori non si era sentita bene e lo stesso primo cittadino, pure emozionato, ha chiesto a Michelle di ripetere. Così la Hunziker ha ridetto “sì”, la seconda volta con la voce più alta.

La cerimonia è durata una trentina di minuti e quindi gli sposi, usciti dal Palazzo in piazza Vecchia, hanno salutato tutti i presenti e sono partiti con la Porsche con cui era arrivata Michelle verso Palazzo Trussardi, sempre a Bergamo Alta, per il ricevimento. Una festa che dovrebbe proseguire fino a tarda notte e alla quale è atteso anche Silvio Berlusconi.

Tra le curiosità alcuni hanno affittato a paparazzi e curiosi i propri balconi anche a 800 euro. Si è registrato anche qualche screzio tra i fotografi presenti e sono dovute intervenire le forze dell’ordine per calmarli.

0
20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *