Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Euridice Axen premiata per l'impegno sociale

Si è appena conclusa la VII edizione del Galà del cinema e della fiction e tra i premiati trionfano “Gomorra”, Pupi Avati, Luca Zingaretti e Anna Valle

Ieri sera a Castellammare di Stabia, nella splendida cornice del Castello Mediovale, si è conclusa la VII edizione del Galà del Cinema e della Fiction in Campania, ideato e prodotto da Valeria Della Rocca e la sua Solaria Service e diretto da Marco Spagnoli. La premiazione è stata condotta dal regista Maurizio Casagrande affiancato dall’affascinante Yuliya Mayarchuk insieme alla bellissima madrina di quest’anno: l’attrice spagnola Rocio Munoz Morales. in riferimento alle opere in concorso sono stati assegnati i seguenti riconoscimenti: Miglior Film “Song’ e Napule”, Migliore Fiction, “Gomorra - La serie”, Migliore Webseries “Gli effetti di Gomorra sulla gente”, Migliore attore di Film Luca Zingaretti, Migliore attrice di Film Simona Tabasco, Migliore attore di Fiction Marco D’Amore, mentre un Premio Speciale della giuria è andato al regista Marco Pontecorvo per “L’Oro di Scampia”. Ed ancora, nel corso della serata, sono stati attribuiti vari Premi Speciali. In particolare erano presenti a ritirare i riconoscimenti: il maestro Pupi Avati (Premio Speciale all’Eccellenza Artistica), Miriam Mauti (Premio Speciale Migliore Giornalista dell’anno), Pivio e Aldo Scalzi (Premio speciale Colonna Sonora), Enzo D’Alò (Premio Speciale alla Carriera) Anna Valle (Migliore Attrice di fiction dell’anno) Giuseppe Zeno (Migliore attore di Fiction dell’anno), Erminia Manfredi (Premio Speciale impegno nel sociale), Chiara Francini (Migliore attrice di cinema dell’anno) Elena Santarelli (Rising Star), Euridice Axen (Premio Speciale impegno nel sociale), Gianfelice Imparato (Premio Banca Stabiese).

Euridice Axen dice no alla violenza sulle donne.

> Tanti gli ospiti presenti al Gala tra cui, la giornalista e conduttrice televisiva esperta di “Nutrizione”, Rosanna Lambertucci, le attrici Elisabetta Pellini, Alessia Fabiani, Michela Andreozzi, Serena Rossi.

> In Giuria: Fulvia Caprara, Enrico Magrelli, Tonino Pinto, Alessandro Cecchi Paone, Giustino Fabrizio, il regista Riccardo Grandi, Daniele Cesarano(Presidente della SACT) e Pasquale Sommese (Assessore al Turismo Regione Campania)

> Il Galà quest’anno ha respirato un clima internazionale, attribuendo, in anteprima, al Teatro Bellini di Napoli l’Excellence Award ad un regista di fama mondiale: Peter Greenaway, di cui viene distribuita in Italia la sua ultima opera Goltzius and the Pelican Company da Mare mosso e Lo Scrittoio.

> Un concept, di grande interesse per lo sviluppo del nostro territorio, che da sempre focalizza i suoi sforzi sul fenomeno del “Cineturismo” quale prezioso indotto di incremento economico della Regione Campania, nonché idoneo strumento atto a premiare le opere audiovisive girate nella regione oggi si è arricchito di nuovi contenuti, puntando sul binomio vincente “Cinema e Cibo”. Ed a questo tema così attuale e scottante quale il “Cibo”, sviscerato in un’ottica cinematografica, che è stato dedicato un interessante workshop dal titolo.

IEuridice con il braccialetto della WeWorld Intervita

La Campania e le sue eccellenze: il cibo come risorsa ed il suo ‘racconto’ attraverso il sistema audiovisivo” promosso in collaborazione con Fox Life, svoltosi nella prestigiosa sede di Uni Pegaso di Napoli, venerdì 10 ottobre. Il dibattito, brillantemente moderato da Giustino Fabrizio, Direttore di Repubblica, ha vantato autorevoli relatori quali; i registi Enzo D’Alò, Edoardo De Angelis, Mariela Affatato, produttrice cinematografica, Laura Delli Colli, Presidente del Sindacato dei Giornalisti Cinematografici, Piero Cannizzaro, documentarista, <<Il Gala del Cinema e della Fiction>> come riferisce la stessa ideatrice produttrice della kermesse, Valeria Della Rocca, Managing Director di “Solaria Service Event Organizer,<< pur prestando la rituale attenzione verso il “Cineturismo”, delle opere audiovisive si è posto quest’anno in maniera propositiva ed innovativa nei confronti del “Cibo”, rappresentato in un’ottica cinematografica. Non a caso, tanti sono i film e le fiction girati in Campania ed in Italia, che vedono il cibo assurgere ad un ruolo se non proprio di “protagonista”, di certo di primaria importanza. Diffondere attraverso l’audiovisivo esperienze sensoriali legate al cibo di un determinato territorio, conferisce maggiore e migliore visibilità allo stesso, che diventa una meta turistica appetibile non solo dal punto di vista paesaggistico ed artistico ma anche sul piano meramente eno-gastronomico>>. La Manifestazione che vede il Patrocinio della Regione Campania, Provincia di Napoli, Comune di Napoli, e la collaborazione della Film Commission Regione Campania.

Clicca per ingrandireClicca per ingrandire
Clicca per ingrandireClicca per ingrandireClicca per ingrandire
Clicca per ingrandireClicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Tag(s) : #argomenti, #cinema, #tv