Bar Refaeli, Israele censura il suo spot troppo osé

0
20
fb-share-icon20

Polemica sullo spot di Bar Refaeli, che in Israele potrà andare in onda solo dopo le 22 perché giudicato troppo sexy.

Nella clip, che pubblicizza una linea di intimo, lo modella si fa in tre e si trasforma nel sogno proibito di un pupazzo.

Lo spot segue le tre Bar sotto le lenzuola, mentre lavano l’auto del fortunato muppet in tacchi alti e short, e infine al tavolo da strip poker.

Non è la prima volta che le pubblicità suscitano polemiche in Israele.

Qualche tempo fa, infatti, il quotidiano Haa’retz aveva mandato in onda uno spot televisivo di circa un minuto con protagonista una coppia mentre fa sesso in diverse posizioni.

Lo spot aveva provocato la reazione della portavoce del Knesset (il parlamento israeliano) Pnina Tamano Shata, che aveva chiesto la rimozione dello spot e le scuse ufficiali della testata.

0
20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *