argomenti, spettacolo

Balletto di Roma Reveals 1

Balletto di Roma Reveals 1
Balletto di Roma Reveals 1

19 febbraio 2016 – Punta della Dogana | Venezia

Balletto di Roma Reveals 1 è parte di Set Up, un progetto che porta musica e performing arts a Punta della Dogana, e che si protrae per due serate, durante le quali lo spazio museale si presenta in modo inedito: tra un allestimento e l’altro, lo spazio artistico ospita attività performative site specific. I danzatori di Balletto di Roma porteranno le loro coreografie a Punta della Dogana nella serata del 19 febbraio 2016.

Questo progetto inaugura una serie di esperienze e creazioni inedite del Balletto di Roma per spazi culturali e contesti artistici. Per l’evento veneziano, alcuni danzatori della compagnia, guidati da Fabio Novembrini e Roberta Racis (già danz’autori per serate site specific a stretto contatto col pubblico, come in occasione di Dance Raids a Feltre, evento di danza urbana di Operaestate Festival Veneto), realizzano delle azioni coreografiche pensate per i suggestivi spazi di Punta della Dogana a Venezia, che dialogano con performance, danza, musica, in un succedersi emozionante di gesti, suoni e immagini.

La serata del 19 febbraio, ha in programma la musica di Evan Parker, la performance Your Majesties di Navaridas & Deutinger, le proiezioni con performance di Alva Noto e le creazioni site specific di Balletto di Roma.

I danzatori di Balletto di Roma si muoveranno come opere d’arte in movimento su partiture coreografiche studiate appositamente per Set Up, muovendosi nello spazio museale, interagendo con l’architettura e dialogando con gli spettatori.

Una serata di danza e performance artistiche, per una Punta della Dogana come non l’avete mai vista.

Biglietti: 10€
5€ per i titolari della Membership Card Palazzo Grassi

abbonamento per le due serate: 15€

Balletto di Roma Reveals 1
Balletto di Roma Reveals 1

Fabio Novembrini

Nato a Bari nel 1993, ha iniziato gli studi di danza classica e contemporanea nella sua città natale. Dal 2011 al 2014 ha approfondito gli studi di danza alla scuola fiorentina del “Balletto di Toscana” diretta da Cristina Bozzolini. In questi anni ha partecipato a vari workshop, si è unito alla giovane compagnia di danza contemporanea “Antitesi Ensemble”; nel 2014 ha preso parte al progetto “Prove d’autore”, un’iniziativa del network Anticorpi XL, ed ha partecipato a creazioni di Tiziana Bolfe Briaschi, Masako Matsuchita, Maristella Tanzi e Riccardo Buscarini. Tra il 2014 e il 2015 si è trasferito a Berlino, dove ha potuto studiare alla Marameo. Tornato in Italia, ha danzato in ‘La quiete apparente’ di Tiziana Bolfe Briaschi al Premio Equilibrio a Roma, e nell’aprile 2015 è diventato un danzatore del Balletto di Roma, dove ha studiato processi di improvvisazione, ed ha preso parte a TEFER di Itamar Serussi e a Il Lago dei Cigni – ovvero il canto di Fabrizio Monteverde. Dal 2015 è il coreografo italiano invitato a creare nel progetto europeo Dancing Museums, in partnership europea con cinque centri coreografici – La Briqueterie(FR), Comune di Bassano del Grappa (IT), D.ID Dance Identity (AT), Dansateliers (NL), Siobhan Davies Dance (UK) – e otto musei: Arte Sella (IT), Museum Boymans van Beuningen (NL), Gemäldegalerie Wien (AT), Le Louvre (FR), Mac/Val (FR), Museo Civico e Museo di Palazzo Sturm di Bassano del Grappa (IT), and The National Gallery (UK).

Roberta Racis

Danzatrice freelance, nata a Cagliari nel 1990, Roberta Racis ha iniziato gli studi di danza classica e contemporanea nella sua città natale. La sua formazione ha avuto luogo tra l'Italia, il Portogallo e il Belgio. In Italia perfeziona gli studi di danza nella scuola fiorentina del "Balletto di Toscana" dove partecipa all’iniziativa del network Anticorpi XL “Prove d’Autore” come interprete della creazione di Tiziana Bolfe Briaschi "La quiete apparente" (finalista Premio Equilibrio 2015). È stata stagista presso Maggio Musicale Fiorentino sotto la direzione di Davide Bombana e ha partecipato alla Biennale College Danza sotto la direzione di Virgilio Sieni con il pezzo "Bolero Variazioni" di Cristina Rizzo. In Portogallo ha danzato a Lisbona presso la CPBC (Companhia Portuguesa de Bailado Contemporâneo) di Vasco Wellenkamp nella produzione "Fado", cooproduzione tra CPBC e Internationaal Danstheater (Olanda) inserita dal magazine Dance Europe tra le migliori produzioni del 2013. In seguito ha ampliato la propria formazione contemporanea in Belgio presso La Raffinerie / Charleroi Danse e DansCentrum Jette diretto da Roxane Huilmand. Ha collaborato con numerosi coreografi tra i quali Nicholas Rowe, Amanda Xue Hai, Sandra Anais, Goran Bogdanovski e Natalia Vallebona.

Please follow and like us:

Author Since: Aug 02, 2018

Scrivo cose...

Related Post