Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Foto di Claudine Angélique Sampayo
Foto di Claudine Angélique Sampayo

L'estate è la stagione per eccellenza della frutta fresca: golosa, rinfrescante e salutare. Scegliere prodotti stagionali vuol dire adottare un'alimentazione diversificata e genuina e aiutare l'ambiente, soprattutto se provengono dal tuo territorio. Anche i bilanci familiari sorrideranno: d'estate la natura offre frutta in abbondanza e i prezzi scendono. Ecco una piccola guida ai gusti freschi dell'estate.

ANGURIA
L'anguria, o cocomero, è considerata il frutto per eccellenza dell'estate, in quanto è una vera e propria fonte d'acqua che disseta e reintegra i sali minerali persi con il sudore. L'anguria, a dispetto del sapore dolce, contiene pochi zuccheri ed è molto diuretica. Ultimamente dell'anguria si trova in commercio anche la versione “baby”, ideale per i single o per chi ha poco spazio in frigorifero, anche se il prezzo al chilo a volte è il triplo rispetto al frutto tradizionale.

MELONE
Il melone è ricchissimo di sali minerali, potassio e vitamine, che lo rendono molto indicato come spuntino per chi è a dieta, mentre invece se mangiato alla fine del pasto rischia di prolungare la digestione. Un buon melone si riconosce alla vista – la scorza deve essere di colore giallastro e senza ammaccature – e soprattutto al naso, che accostando il melone deve sentire il suo profumo dolce e intenso. In frigorifero si conserva anche una settimana, e se ti accorgi che il suo profumo “contagia” gli altri alimenti puoi mettere metà patata spellata su un ripiano.

PESCHE
Gustose compagne in ogni insalata di frutta, le pesche sono tra i frutti estivi più salutari, grazie agli enzimi che tonificano e depurano naturalmente l'organismo dalle tossine. Le pesche a polpa bianca sono di solito più gustose perché ricche di zuccheri. Per spendere meno su questi frutti puoi fare anche un po' di scorta: in frigorifero si conservano anche per una settimana.

SUSINE E ALBICOCCHE
Susine e albicocche non possono mancare in frigorifero nei mesi caldi. In genere dolci, sono amate da grandi e piccini e risultano anche molto nutrienti, con la presenza di diverse vitamine e alcuni minerali. Consigliamo di acquistarle morbide al tatto, poiché difficilmente maturano una volta recise, ma senza ammaccature. Prima di andare in spiaggia, una centrifuga di albicocche, susine e carote ti aiuterà a sopportare il caldo e a donare alla tua pelle un'abbronzatura da invidia.

FRAGOLE
In ogni periodo dell'anno, ormai, sui banchi dei supermercati è possibile trovare le fragole, provenienti da paesi lontani o prodotte in serra. D'estate, tuttavia, hanno il pregio di essere più gustose ed economiche, vista l'abbondanza sul mercato. Quelle di stagione, inoltre, hanno una maggiore concentrazione di valori nutrizionali: tanta vitamina C, il prezioso acido folico e fibre che riducono l’invecchiamento delle cellule. A tavola, le fragole si adattano alle composizioni più fantasiose: per gustarle appieno, prima di consumarle tienile un'ora fuori dal frigorifero.

FRAGOLINE, LAMPONI, RIBES, MORE E MIRTILLI
Fragoline e frutti di bosco non sono certo i prodotti più economici del banco della frutta, ma sono un vero concentrato di colori, gusti e profumi: ne basta una manciata per esaltare una macedonia o arricchire un gelato. I frutti di bosco sono ipocalorici e ricchi di vitamine, di fibre e di sali minerali come il potassio. Per risparmiare il metodo c'è: una bella passeggiata in montagna alla ricerca delle bacche e dei rovi giusti.

FICHI
I fichi freschi, in genere maturi a luglio, sono un frutto che si accompagna bene a tante portate, e noi li consigliamo fin dall'antipasto, magari accompagnati da rucola e mozzarella come in foto, perché contengono enzimi digestivi che facilitano l'assimilazione dei cibi. Sono ricchi di vitamine, ferro, calcio, potassio e i semi contenuti nel frutto esercitano un'azione lassativa molto delicata, tale da essere indicati anche per i bambini.

CILIEGIE
Un'altra golosità dell'estate a cui è difficile rinunciare sono le ciliegie, di cui molte varietà come le “durone” maturano a giugno. Forse non sono il frutto più economico, ma sono tra i più gustosi e ricchi di proprietà benefiche per la salute e la bellezza. I caroteni e i sali minerali contenuti nelle ciliegie, ad esempio, proteggono la pelle dal sole e consegnano una tintarella naturale e omogenea. Le ciliegie sono anche quasi prive di calorie: per questo anche chi è a dieta può concedersene una scorpacciata.

AVOCADO
Molti italiani stanno scoprendo il gusto e la versatilità dell'avocado, frutto originario dell'America Latina. Lo si può trovare sui banchi dei supermercati pressoché in ogni momento dell'anno, ma soltanto d'estate è possibile gustare quelli di provenienza italiana, con le prime coltivazioni sorte in Sicilia. Sceglilo morbido al tatto e poi aggiungilo tagliato a fette alle tue insalate, oppure pressalo fino a ridurlo in purea per preparare la delicata salsa messicana guacamole.

Tag(s) : #argomenti, #benessere