Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Maria Mazza

Maria Mazza: "La bellezza non è questione di centimetri! L’attrice, giuria tecnica a miss italia ci parla del mondo curvy e della sua esperienza a Jesolo.

La taglia? E’ solo un numero. Ne è convinta Maria Mazza, sensualissima attrice partenopea che ha prestato il suo gusto e il suo raffinato senso estetico alla 77esima edizione del concorso di bellezza Miss Italia, quest’anno condotto da Francesco Facchinetti. Arruolata dal patron Patrizia Mirigliani nella giuria tecnica del concorso, l’attrice ha raccolto l’invito con gioia, dimostrando di essere un giudice preciso e attento ma con una grande dose di sensibilità e ironia. “Credo che sia una delle poche manifestazioni serie, istituzionali che il nostro paese ha per scoprire le nuove bellezze italiane” ha commentato Maria. Con lei abbiamo voluto parlare delle Miss di quest’anno e delle tante polemiche scatenate dalla taglia delle giovani in gara.

Che rapporto hai col tuo corpo?

Ho un ottimo rapporto con il mio corpo perché fin da bambina facendo danza ho avuto a che fare con lo specchio… Quindi prima come modella poi come coduttrice e attrice l’ho fatto proprio per lavoro quello di curarlo. Ma senza ossessione mangiando bene e facendo sport. Poi sono stata fortunata perché madre natura mi ha aiutato.

A miss Italia eri giuria tecnica per le miss curvy, cosa ne pensi di questa rivoluzione nel concorso?

Ho accettato l’invito di patrizia moriglioni e da maggio a settembre mi sono occupata esclusivamente delle curvy. Poi arrivati a Jesolo io ed Elisa Dospina ci siamo occupate di tutte le ragazze insieme all’altra giuria tecnica. Penso che sia fondamentale quello che ha fatto patrizia moriglioni. ovvero della donna che deve amare il proprio corpo chiaramente curandolo. si può essere bellissime in una taglia 40 ma anche in una 46. il messaggio che vogliamo dare è quello di amarsi e non snaturare la propria fisicità e soprattutto non ammalarsi per arrivare ad essere uno stereotipo di una taglia 38 che la moda impone. Con questo non vogliamo dire che se non si è 46 si è brutti, l’importante è curarsi e curare il corpo che madre natura ci ha dato senza snaturarlo.

Maria Mazza

Anche tu, in passato, hai partecipato a Miss Italia, dove sei stata eletta Miss Eleganza. Cosa rispondi a chi critica il concorso considerandolo mero sfruttamento del corpo femminile?

La trovo una cosa anacronistica. Nella vita reale, in tv, sui giornali, ho visto di peggio. Ho visto donne che si pongono in modo assolutamente non raffinato né elegante. Come membro della giuria tecnica, posso garantire che oltre che sfilare, le ragazze si sono esibite nel canto, nella recitazione, nella conduzione. Voglio inoltre ricordare che molte grandi artiste, da Sophia Loren a Martina Colombari, vengono da Miss Italia, quindi direi che è un ottimo trampolino di lancio. Qual è il tuo giudizio sulla reginetta di quest’anno, Rachele Risaliti? La trovo molto bella. E’ un po’ la classica miss, mi ricorda tutte le reginette del passato: è elegante, carina e ha un viso pulito. La curvy Paola Torrente è arrivata seconda eliminando nella sfida diretta la pugliese Viviana Vogliacco, scatenando il risentimento della mamma dell’esclusa che ha invocato una selezione a parte riservata alle ragazze curvy. Cosa ne pensi? Viviana era tra le mie preferite e mi è molto dispiaciuto quando è stata eliminata, ma trovo assurda la polemica della mamma. Sono anni che Miss Italia lotta contro l’abbattimento degli stereotipi legati alla bellezza. Paola, ad esempio è una bellissima ragazza che porta la taglia 46, quindi trovo sterili le polemiche che si sono scatenate.

Maria Mazza

Anche la Miss uscente Alice Sabatini è stata aspramente attaccata, rea di aver preso qualche chilo rispetto allo scorso anno. Cosa ne pensi di questi attacchi?

Anche questo è assurdo! L’anno da Miss è un anno difficile: si è sempre in viaggio, si sfasano i ritmi, si stravolgono le abitudini e ogni fisico risponde in modo diverso. Detto questo, Alice è bellissima, lo è oggi come lo era lo scorso anno.

Prima di salutarci ci sveli quali progetti hai in cantiere?

Tornerò a teatro. Sto preparando una commedia con Lucio Pierri che si intitola “Il bello della diretta” e debutterà a Napoli nel mese di gennaio per concludersi ad Aprile a Roma.

Maria Mazza - Clicca per ingrandire
Maria Mazza - Clicca per ingrandire
Maria Mazza - Clicca per ingrandire
Maria Mazza - Clicca per ingrandire
Maria Mazza - Clicca per ingrandire

Maria Mazza - Clicca per ingrandire

Tag(s) : #interviste