Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

L’amore è viola per Renata Di Leo

"Ossessivamente Viola" è l’ultimo romanzo di Renata Di Leo. Ex modella e speaker radiofonica, la scrittrice presenta il nuovo libro che la critica ha già accolto come un capolavoro (è candidato al Premio Campiello 2017): è un omaggio all’amore, intrecciato però con il suo lato più scuro e violento, quello dell’ossessione.

Renata parla di amore e sentimenti; i suoi libri ne sono pieni. Da "Amo nutrirmi di te" a "Ho sognato Pablo", dedicato al suo poeta preferito Pablo Neruda, in ogni pagina si respirano emozioni e sentimenti profondi. La sua scrittura è intensa, uno stile agile e veloce, descrittivo a tal punto da riuscire a mostrare ciò che racconta.

Le sue parole, per citare Andrea Lo Vecchio, trasmettono insieme cultura, passione, bellezza, gioia, amarezza e quella leggerezza capace di catturare chi legge.

Ecco com’è nata questa passione viscerale per la scrittura:

“Iniziai a scrivere quattro anni fa in una piovosa domenica di novembre, giorno del mio compleanno … tanti pensieri, situazioni irrisolte, come ad esempio la morte di mio padre. Scrivendone capii che mi faceva meno male e continuai. Se dovessi scegliere tre libri di epoche diverse, direi che i miei preferiti sono ‘Orgoglio e pregiudizio’ di Jane Austen, ‘La fine della strada’ di John Barth e ‘Le correzioni di Jonathan Franzen’… chiamiamole le mie tre J del cuore. Sono una lettrice poco sistematica, scelgo i libri come raccoglierei i fiori in un campo, saltello di qua e di là, non riesco quindi ad avere una visione molto organica della letteratura. Posso dirvi quello che cerco: storie che riguardano l’individualità delle persone che mi sembra più misteriosa e insondabile, nonostante questa continua esposizione di sé attraverso i social e i blog. Mi sento più sicura nello scrivere.”

Tag(s) : #argomenti, #cultura