An exhibition produced by
LoolitArt
GIOVANNI COZZI
NY-MI
94/95
NewYork Miami 1994 1995

Frutto di un passato che tra poco compirà 20 anni, queste fotografie riprese nel 1994 e nel 1995 su pellicola negativa bn 135 mm e stampate all’origine dall’autore su carta fotografica Oriental con sviluppo lith in formato 15×20 cm non sono una banale ristampa di materiale vintage, ma frutto di una ricerca su immagini che già all’epoca fossero testimoni del passaggio di ciò che chiamiamo tempo, e che ad un’ulteriore scorrere, anni dopo la registrazione, rivelassero ancor più la loro originaria natura di testimoni della memoria insieme del luogo e dell’autore stesso, immagini di luoghi già visti ed immaginati prima di essere vissuti, la cui esperienza diventa solo conferma dell’esistenza di un’ archetipo. Si viene così a creare nel fruitore dell’opera la straniante sensazione di antico, non come effettivo valore cronologico, ma come fantasma di un elemento presente da sempre:
il Tempo. In questa America ritrovata, che il ragazzo del ’59 già si portava dentro, e che forse oggi non esiste più, strato disseppellito e nuovamente sepolto di un’archeologia della memoria, sono presenti i temi classici dell’immaginario mitico d’oltreoceano: la strada, gli skyline, le scritte, le icone della fama cinematografica e pop, l’onnipresente bandiera, gli spazi aperti e le lunghe distanze. Rare le presenze umane, isolate, frequentemente soltanto ombre. A volte esplicito, come in “Dead End”, “Photoshop”, “MiamiBeach”, altrimenti sotteso, su tutto aleggia il Tempo, sempre a cavallo tra Eternità ed Oblio.

Giovanni Cozzi nasce a Roma nel 1959. A 18 anni si iscrive alla Facoltà di
Architettura di Roma, dove seguirà i corsi di Storia dell’Arte Moderna e
Contemporanea tenuti da Achille Bonito Oliva. A vent’anni entra a far parte di un’agenzia d’attualità ed in poco tempo seguendo il jet set internazionale si afferma come uno dei migliori reporter di quegli anni. In seguito inizia a dedicarsi alla fotografia di scena ed al ritratto femminile. Nel 1993 vince ad Arles il prestigioso premio Young European Photographer. Parallelamente all’attività editoriale come ritrattista, che lo renderà negli anni ampiamente noto come creatore dell’immagine glamour di modelle e star dello spettacolo, sarà autore di importanti campagne pubblicitarie e redazionali di moda in Italia ed all’estero aventi sempre come protagonista l’universo femminile. Negli ultimi anni si è dedicato prevalentemente alla ricerca esponendo i suoi lavori in musei e gallerie.
Suoi portfolio ed interviste sono stati pubblicati dalla stampa specializzata in Inghilterra, Germania, Francia, Spagna, Stati Uniti, Australia, Russia e Giappone.

THE PERFECT BUN
LARGO DEL TEATRO VALLE, 4 – ROMA
WWW.THEPERFECTBUN.IT
DAL 18 APRILE AL 19 MAGGIO 2013
VERNISSAGE 18 APRILE ORE 18.30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *