In Indonesia gli imballaggi che si possono mangiare

0

LA SCELTA È QUELLA D’IMPIEGARE LE ALGHE COMMESTIBILI: CON LE LORO PROPRIETÀ SONO L’ALLEATO IDEALE PER L’ASSORBIMENTO DI ANIDRIDE CARBONICA IN ATMOSFERA.

Un’azienda indonesiana avrebbe risolto il problema della plastica monouso.
Attraverso i suoi imballaggi commestibili, ecologici e biodegradabili, Evoware si pone come l’eco-soluzione per prevenire gli scarti di plastica e,
con questa premessa, la scelta di impiegare le alghe non appare casuale. Gli utilizzi di questo vegetale sono molteplici e, anche se la destinazione di uso è prettamente alimentare, le sue proprietà lo rendono l’alleato ideale per l’assorbimento di anidride carbonica in atmosfera.

Per l’azienda dunque, la commercializzazione di un polimero che, oltre a diminuire l’impatto ambientale, favorisca anche i coltivatori locali e gli strati sociali più bassi assume un significato particolare. Gli imballaggi commestibili di Evoware si dissolvono in acqua, sono 100% biodegradabili e funzionano come fertilizzante naturale per le piante. Nel caso in cui si voglia fare il pieno di fibre, vitamine e minerali e mangiare la propria coppetta gelato o il proprio bicchiere a fine pasto, è possibile farlo in tutta sicurezza. (green.it)

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *