interviste,

Serena Grandi, la pin-up per eccellenza!

Allora Serena… cosa ti ha portato nella fluorescenza di un monitor, qual è stato il tuo percorso?

Il percorso si è tracciato tra vecchio diploma I.B.M., la manualità con la tastiera, una grande curiosità e il mio senso di intuizione. E poi sicuramente la passione vera e la driving license.

Cosa ti ha spinto a fare un sito ufficiale?

Sempre la mia intuizione, la voglia di avere un posto nel mondo.

Per quanto riguarda il domain grabbing (la causa in corso con chi ha usato il tuo nome per realizzare un sito porno), qual è stata la tua prima impressione nel saper che il tuo nome veniva usato da altri e messo in un contesto che non ti riguarda?

Tanta rabbia, ma anche la sottile gioia di esserci comunque.

Dopo il cinema, la televisione… ecco serena nel monitor di un computer… come ti vedi, come ti senti ad essere in contemporanea in un luogo non-luogo visibile in tutto il mondo?

Una meraviglia poter fare e bene e non esserci. Poter vedere e far vedere quello che ho fatto, quello che farò, ma senza stare sotto il fuoco delle critiche della gente inutile che è talmente presa a criticarti, solo esclusivamente a criticarti, che non vede il tuo buon lavoro.

So che ricevi molte lettere, rispondi a tutte, qual è il rapporto con i tuoi fans interattivi?

Il mio rapporto con i fans è fantastico. Addirittura una persona in icq ogni giorno mi scrive dicendomi che mi ama e qualche volta perfino chattiamo insieme. Comunque rispondo alle mails più curiose ed intelligenti.

E con i tuoi fans reali?

Lo stesso.

Serena ha ancora voglia di essere un personaggio pubblico?

Certo, ma debbo dare di più, ho dato tanto ma oggi voglio fare una sfida con me stessa, mi piace mettermi continuamente alla prova e vedere che alla fine posso ottenere qualunque cosa voglio se faccio tutto con il massimo impegno.

Qual è la cosa che più ti manca in questa lunga assenza dagli schermi cinematografici?

Polvere di set e odore di celluloide.

E quali sono gli aspetti positivi di questa tua assenza?

I lati positivi di questa mia assenza sono l’aver scoperto Palcoscenico, il portale per il mondo dello spettacolo. E’ una idea grandiosa e le persone che ci lavorano dentro hanno idee e “gambe forti” per attuarle… sono molto felice di contribuire alla crescita di questa realtà su internet.

Chi è ora Serena Grandi?

E’ quella di prima ma con più grinta, un cervello per il business e un corpo sexy…

Please follow and like us:

Author Since: Aug 04, 2018

Related Post