Lady Diana vive ancora in The Crown

0

The Crown, e cioè La Corona, quella che Lady Diana non ha mai indossato accanto a Carlo, ma come Regina del suo popolo, nel mondo, ancora oggi a ventidue anni, quasi, dalla sua morte.

Lady Diana fotografata da William nel 1987. Il principe aveva 7 anni e amava tantissimo fotografare la madre nei momenti più ‘privati’. È uno degli scatti appena resi pubblici dalla stampa inglese. Foto Instagram

The Crown, la serie televisiva incentrata sulla famiglia reale britannica, in particolar modo la Regina Elisabetta, tornerà tra qualche mese con la terza stagione, che racconterà gli anni che vanno dal 1964 al 1972.

Netflix ha già annunciato che la produzione della quarta stagione inizierà presto, precisamente alla fine della terza ed affronterà gli anni in cui fa il suo ingresso a corte Diana Spencer, futura moglie di Carlo e icona femminile di tutti gli anni Novanta. L’attesa è alta e proprio in questi girni è stata resa nota l’attrice che intrpreterà la Principessa più amata nel mondo.

Si tratta dell’attrice Emma Corrin, un volto nuovissimo,quasi del tutto sconosciuto. Nel suo curriculum c’è la partecipazione a cinque episodi della serie Grantchester con James Norton e il film Misbehaviour film con Keira Knightley attualmente in post-produzione.

Emma ha un talento eccezionale che ci ha immediatamente colpito per quanto riguarda il ruolo di Diana Spencer. Oltre ad avere l’innocenza e la bellezza della giovane Diana, ha anche in abbondanza la rabbia e la complessità per ritrarre una donna straordinaria che da anonima adolescente divenne l’icona della sua generazione”, ha dichiarato il creatore di The Crown Peter Morgan.

Visto il salto temporale, tutto il cast è stato rinnovato: ora sarà il premio Oscar Olivia Colman a interpretare la regina Elisabetta, mentre Tobias Menzies sarà il principe Filippo e Helena Bonham Carter la principessa Margaret. Gillian Anderson e Emerald Fennell sono fra le altre novità del cast, interpretando rispettivamente Margaret Thatcher e Camilla Parker Bowles.

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *