Primo di tre appuntamenti estivi con i “Consigli per gli acquisti“ firmati da Luca Cirillo

0

1) CINEMA

Foto di Luca Cirillo per Palcoscenico

FRATELLA E SORELLO – regia di SERGIO CITTI

E’ sempre un piacere poter parlare di Sergio Citti, della sua Arte, della sua poetica e del suo essere ”fuori dal coro”. La nuova opera, intitolata ”Fratella e Sorello” (nelle sale dal 1° Giugno), arriva nelle sale con un paio d’anni di ritardo, dovuti principalmente alle precarie condizioni di salute di Citti ma anche ad una difficolta’ di collocazione di un film che, nel suo binomio intensita’/semplicita’, risulta come un ”alieno” in un panorama italiano appiattito ed esterofilo. Citti ci presenta una storia d’amicizia ”al maschile” tra due detenuti (Claudio Amendola e Rolando Ravello), diversi tra loro (il primo è uno spogliarellista mentre il secondo e’ un timido borghese che viveva di rendita) e che una volta fuori dal carcere troveranno estremamente difficile il re-inserimento nella vita di tutti i giorni.

Foto di Luca Cirillo per Palcoscenico

Attorno ai due protagonisti (con Ravello che batte ai punti Amendola) troviamo la solita, efficace galleria di personaggi ”d’appoggio” che Citti tanto ama… da un impagabile Andy Luotto (nel ruolo di un galeotto calabrese) a Ida Di Benedetto (la gelosa amante di Amendola) fino alla ”divina” Laura Betti in una delle sue ultime interpretazioni (nel ruolo di un giudice). In un piccolo (e malizioso…) ruolo troviamo anche la bellissima Maria Monsè, che con Citti lavoro’ gia’ nell’ottimo e sottovalutato ”Vipera”.

Alla presentazione del film, tenutasi il 30 Maggio al Cinema Embassy di Roma, c’erano tanti amici di Citti, intervenuti per festeggiare l’uscita di ”Fratella e Sorello” ma anche il compleanno del regista, avvenuto lo stesso giorno. E quindi ecco sfilare Gianni Borgna, Ettore Scola, Citto Maselli, Enrico Ghezzi, Pasquale Squitieri, Anna Falchi, Rolando Ravello, David Grieco e il fratello del regista, un Franco Citti visibilmente emozionato. Non potevamo mancare anche noi di ”Palcoscenico” e quindi eccovi una piccola gallery a testimonianza dell’evento. ”Fratella e Sorello” e’ una piccola opera d’arte, uno dei ritratti più teneri dell’intera filmografia ”cittiana”, un sentito omaggio all’amicizia come valore assoluto.

2) LIBRI

SILVIA ROSSI – ONOREVOLI A TAVOLA (Ed. Gambero Rosso, pp. 412, euro 13,50)

Divertente, spiritoso, elegante e… appetitoso! Così, in breve, si potrebbe recensire l’ottimo libro di Silvia Rossi, collaboratrice parlamentare (nonché attrice, sceneggiatrice e aiuto regista per Tinto Brass) che in quattro anni ha raccolto racconti, ricordi e ricette intervistando esclusivamente politici… da destra a sinistra passando per il centro. Nessun assente all’appello (salvo il ”premier”, cui fa le veci il suo cuoco personale Michele Persechini…), nel libro di Silvia ci sono tutti: da Andreotti a Bertinotti, dai Cossiga (padre e figlio) a Fini, da La Russa a Sgarbi fino a Mastella e Santanche’ (entrambi presenti alla conferenza stampa tenutasi a Piazza Venezia presso l’Associazione Civita). Il volume presenta, oltre una piccola intervista per ogni politico, anche una scheda dettagliata sul loro rapporto col cibo, i piatti preferiti e una vera e propria ricetta da consigliare ai lettori (eccellenti i bocconcini di pollo allo yogurt proposti da Cossiga jr! ndr.) Un’opera esaustiva e deliziosamente originale che premia la tenacia e l’inventiva della brava Silvia Rossi e che presenta un lato inedito e ”umano” del nostro criticatissimo mondo politico.

3) CD

GIUNI RUSSO – “ENERGIE” (Warner Music)

Ci sono voluti tanti appelli, messaggi sui forum, sottoscrizioni…finalmente esce in versione cd (rimasterizzato e con tre bonus tracks!!) l’album ”Energie”, il capolavoro realizzato dalla compianta e mai dimenticata GIUNI RUSSO, insieme ai fedeli collaboratori Franco Battiato, Giusto Pio, Mino de Martino e soprattutto Maria Antonietta Sisini (mia carissima amica a cui mando un abbraccio ”telematico”…).

L’album (edizioni Warner) pubblicato nel 1981, risulta essere una pietra miliare nel campo del pop-elettronico-sperimentale che Giuni portò avanti per diversi anni e contiene alcuni classici della cantante palermitana come “Una vipera sarò”, “Crisi metropolitana”, “Tappeto volante” e “Lettera al Governatore della Libia”. Un lavoro ricco di sfaccettature e di sonorità irripetibili che testimonia la tecnica e la sensibilità di un’Artista unica. UN CD CONSIGLIATISSIMO!

RIZ ORTOLANI – “NON SI SEVIZIA UN PAPERINO / NELLA STRETTA MORSA DEL RAGNO” (Hexacord HCD 9307) In tutti i negozi di dischi la raccolta firmata Riz Ortolani e contenente le colonne sonore dei film ”Non si sevizia un paperino” e ”Nella stretta morsa del ragno”.

I due film sono piccoli gioielli del thriller all’italiana anni ’70: il primo, un classico di Lucio Fulci, presenta un cast incredibile…da Florinda Bolkan a Tomas Milian fino a Barbara Bouchet e Irene Papas, mentre il secondo, diretto da Antonio Margheriti, vede protagonista il grande Klaus Kinski insieme ad Anthony Franciosa e Michèle Mercier. L’atmosfera musicale è in prevalenza inquietante e tesa, in classico stile Ortolani ma nel viaggio, lungo 28 tracce, c’è spazio anche per momenti melodici e orchestrali.

Un plauso alla “Hexacord” (e al suo “deus ex machina” Roberto Zamori) che da sempre riporta alla luce soundtracks spesso sottovalutate o dimenticate, ridando lustro e giusti meriti ai tanti e preparati compositori che solo il nostro Paese può vantare.

4) INTERNET

Un salto su loredanacannata.com è quanto mai d’obbligo… Il sito web dell’attrice siciliana Loredana Cannata, lanciata nel firmamento erotico da Aurelio Grimaldi che la diresse ne ”La donna lupo” e in seguito nel pasoliniano ”Un mondo d’amore” e’ ricco di immagini e informazioni, in una veste grafica affascinante… quanto la sua protagonista… Loredana (presente in ”Senso ’45” di Tinto Brass) è oggi anche una affermata attrice teatrale e televisiva senza tralasciare la sua grossa passione per il documentario. Nel suo sito infatti troverete informazioni circa ”INSURGENTES”, un appassionante lavoro documentaristico realizzato in Messico e Chapas dove Loredana si è recata nel 2003 come osservatrice internazionale di una comunità filozapatista. Del documentario (50’ circa) diretto da Loredana ci occuperemo più ampiamente in futuro… (foto Marco di Marco tratta dal sito web di Loredana)

Online il sito web del regista Christian Arioli, giovane e intraprendente moviemaker nostrano. Già autore di uno sceneggiato in tre puntate, ”Presenze Notturne” (che vede nel cast i ”vostri” Raffaella Ponzo e Luca Cirillo – alias ”il sottoscritto!”) di prossima uscita, il regista ha da poco ultimato il thriller-gore ”No more…Eva!”. Nella sua web page troverete informazioni, gallery fotografiche, interviste e brevi video scaricabili per conoscere al meglio il ”bizzarro mondo” di Christian Arioli www.christianarioli.com

Nella foto in alto Luca Cirillo

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *