ECCO I CONSIGLI PER GLI ACQUISTI DI OTTOBRE firmati Luca Cirillo

0

Ottobre ricco di “Consigli per gli acquisti” scelti da Luca Cirillo. Libri, dvd, teatro, musica, eventi…

1) LIBRI

E’ sempre un piacere parlare della TASCHEN e dei suoi innumerevoli e preziosi volumi… Un appuntamento quasi fisso per ”Consigli per gli acquisti”, visto il gradimento dei nostri lettori verso i libri fotografici e le continue richieste di recensioni. Anche questa volta ci troviamo di fronte a due lavori affascinanti e ottimamente curati. MICHELANGELO ANTONIONI – TUTTI I FILM, è il più esauriente lavoro mono-fotografico mai realizzato sul Maestro ferrarese. L’opera, curata da Paul Duncan e Seymour Chatman, racchiude in 196 pagine tutta la vita artistica di Antonioni in forma fotografica. Ecco scorrere scatti sul set dei suoi capolavori (ci sono tutti, da ”Gente del Po” fino a ”Il filo pericoloso delle cose”, tratto dal film collettivo ”Eros”) che immortalano momenti di lavorazione, foto di scena e anche divertenti fuori set (diverse le foto che ritraggono il regista accanto alla sua preziosa compagna Enrica). La resa fotografica è sublime così come dettagliate e senza sbavature sono le schede monografiche di tutti i suoi film.

Da Jack Nicholson alla musa Monica Vitti, da Tomas Milian (eccellente protagonista del sottovalutato ”Identificazione di una donna”) a Regina Nemni… i protagonisti dei film di Antonioni sono tutti presenti in questa opera imperdibile, arricchita ulteriormente da scritti di Tonino Guerra, Wim Wenders e dello stesso Antonioni. Un volume fotografico così curato, elegante e appassionato non poteva che essere targato ”Taschen”. CONSIGLIATISSIMO!

Di tutt’altro genere, ma non per questo meno interessante, è NAKED AS A JAYBIRD di Dian Hanson. Anni 60. Esplode negli Usa il fenomeno ”Jaybird”, rivista per adulti che esaltava il credo naturista ritraendo in piena spensieratezza (e con spirito esibizionista!) tanti modelli non professionisti che, allegramente, posavano nudi in un contesto decisamente hippy, tra party in piscina, corse sui prati e giochi da spiaggia… Non c’è in ”Naked as a Jaybird” la ricerca del ”bello”. Nessuno dei modelli ritratti (per lo più autentici naturisti e gioiose famiglie di nudisti) è definibile come pin up o ”fusto”, ma tutte le foto hanno una natura semplice e bizzarra al tempo stesso che le rendono maledettamente interessanti. Dalle foto noterete come qualche chilo in più (e il completo disinteresse per la ceretta!) possa rendere deliziose alcune simpatiche fanciulle… La rivista cessò di esistere nel 1973 e, da qualche anno, si è scatenato un vero e proprio mercato di collezionisti alla ricerca degli introvabili numeri di ”Jaybird”, venduti a peso d’oro sulle aste online. La ”Taschen” ha provveduto a racchiudere nel suo volume (ben 236 pagine e una serie di divertenti adesivi all’interno!) il ”best of” tratto dalle riviste, venendo incontro alle esigenze dei tanti appassionati di ”Jaybird”. Grazie per la collaborazione a Francesca Bondioli di ”Interlogos”.

2) DVD

EROS – MICHELANGELO ANTONIONI, STEVEN SODERBERGH e WONG KAR WAI Esce in dvd (per la collana ”Grandi Film” a prezzo economico) il film collettivo EROS, firmato da tre maestri del cinema quali Antonioni, Soderbergh e Kar Wai. Film controverso, che ha diviso critica e pubblico, ”Eros” comprende tre episodi, tre stili, tre pensieri, tre modi di concepire l’erotismo.

Con ”Il filo pericoloso delle cose”, Antonioni torna a trattare il tema dell’incomunicabilità tra uomo e donna (Christopher Buchholz e Regina Nemni), amplificata nel momento di una crisi sentimentale; l’incontro con una misteriosa e sensuale ragazza (una prosperosa Luisa Ranieri), porterà l’episodio verso un finale aperto e altamente suggestivo… ”Equilibrium” è il titolo dell’episodio targato Soderbergh. New York anni ’50…un uomo, il suo psicanalista e l’ossessione verso una donna…o verso due? Firmato da Wong Kar Wai, ”La mano” è l’unico dei tre episodi verso il quale la critica non ha avuto da ridire considerandolo, a ragione, un piccolo capolavoro. Shangai, 1963…la storia di un giovane sarto e di una prostituta d’alto bordo è un mix di passione e feticismo che lascia senza fiato… Con lo sfondo musicale di Caetano Veloso (autore del brano intitolato proprio ”Michelangelo Antonioni”) e le incantevoli illustrazioni di Lorenzo Mattotti, ”Eros” si rivela un ”film-opera d’arte”…

GIUNI RUSSO – MEDITERRANEA TOUR + A CASA DI IDA RUBINSTEIN

Ad un anno dalla scomparsa di Giuni Russo, e in concomitanza con la ricorrenza della sua nascita, esce in tutt’Italia un prestigioso cofanetto in edizione limitata contenente un DVD che offre l’unica testimonianza video di uno dei suoi più coinvolgenti concerti, registrato il 10 settembre 1984 nell’ambito del ”Mediterranea Tour”.

Oltre ad emozionanti contenuti speciali, il cofanetto comprende la riedizione dell’album ”A casa di Ida Rubinstein”, una delle sue opere più raffinate e trasversali, che segnala la forte vena anticipatrice di Giuni, impegnata in un filone di contaminazione fra musica classica e pop. Un fenomeno destinato ad esploderesoltanto dieci anni dopo. Una straordinaria occasione per riascoltare, ma soprattutto rivedere e riaffermare l’immagine di un’artista già considerata tra le più grandi interpreti italiane del ‘900. L’opera è curata da Maria Antonietta Sisini con la supervisione di Franco Battiato.

3) TEATRO

I PICARI in: IL BELLO IL BRUTTO IL CATTIVO E LA STRONZA! OVVERO TUTTA LA STORIA D’ITALIA IN ‘90 TEATRO DEI SATIRI – Dal 29 SETTEMBRE al 23 OTTOBRE con Roberto d’Alessandro, Marco Simeoli, Gianni Cannavacciuolo e Francesca Nunzi.

Dopo Tutta la Bibbia in 90 minuti, Shakespeare per attori cani, Tutta l’Opera lirica in 90 minuti e Tutto il sesso in 90 minuti I PICARI propongono TUTTA LA STORIA D’ITALIA IN 90 MINUTI, dal titolo, ”Il bello il brutto il cattivo e la stronza”, si giustifica nella storia dello spettacolo. Infatti ci troviamo in un aula di scuola serale, frequentata da tre improbabili alunni, un calabrese con cittadinanza italiana, un barista di centocelle e un contrabbandista di sigarette napoletano che ha bisogno di prendere la terza media perché vuole aprire un sale e tabbacchi autorizzato. Le lezioni che vedremo per una strana direttiva del governo vertono tutte sulla storia D’Italia e chi è l’insegnante? Una bella e ammaliante donna, tanto severa e cattiva da meritare l’appellativo di stronza. In una situazione che lascia a tutti lo spazio dei ricordi personali, si articola la ricostruzione della Storia d’Italia, in un turbinio di sketch e personaggi che all’usanza de’ I PICARI trascinano in un divertimento non privo di spunti di riflessione.

4) CD

BRUNELLA SELO – ISO

Il primo attesissimo album di Brunella Selo, intitolato ISO, è una meravigliosa sintesi di musica sperimentale e popolare. Brunella, nota al grande pubblico come una delle vocalist più sofisticate e ”richieste” in Italia (sua la voce femminile in ”Senza giacca e cravatta” di Nino d’Angelo), arriva a questa prima, eccellente, prova da solista con l’esperienza maturata in anni di spettacoli e Musicoterapia. Ecco cosa dice Brunella sul suo sito ufficiale: ”Tutti conserviamo i suoni e le voci che abbiamo percepito fin da prima di venire alla luce. Quei suoni e quelle voci ci appartengono per sempre, e ci accompagnano in ogni momento della nostra vita; essi costituiscono la nostra ”identità sonora”, e contribuiscono, come un vero e proprio corredo genetico, a costruire l’identità globale di ogni persona, rendendola unica e irripetibile. La mia identità sonora si è formata, e cresce, grazie ad un viaggio più o meno ideale tra tanti tempi e tanti luoghi, spesso si è nutrita di suoni ricercati consapevolmente, ma molto più di frequente si è arricchita e sorpresa di sonorità inaspettate e insospettate. In musicoterapia l’identità sonora è chiamata ”ISO”, ed è considerata un elemento fondamentale per instaurare e facilitare la comunicazione tra le persone. Essa va anzitutto riconosciuta e compresa in sè stessi, e poi raccontata agli altri secondo il proprio modo di essere. Va comunicata, cioè, con le frequenze (le note e le melodie), e i colori (gli strumenti, le ”sorgenti sonore”) che percepiamo come nostri. Per fare questo ognuno ha una propria strada, un proprio modo. Il mio è quello di cantare” Musicoterapia è una disciplina paramedica che considera il corpo umano un’enorme cassa di risonanza dentro cui penetrano e si espandono le onde sonore e che grazie al suono, la musica e il movimento, provoca effetti regressivi aprendo canali di comunicazione con l’obiettivo di attivare il processo di socializzazione, contribuendo a risvegliare la volonta nei soggetti apatici, moderare l’irruenza in chi si mostra aggressivo e curare autismo, Parkinson e Alzheimer. Autentico deus ex machina di Musicoterapia fu Gianluigi di Franco, una delle voci più intense mai ascoltate nel panorama musicale europeo, autore (e cantante) di successi per Tony Esposito e Tullio de Piscopo, nonché medico e principale artefice della diffusione di questa disciplina. Brunella ha condiviso con Gianluigi (scomparso prematuramente lo scorso Marzo) anni di esperienza musicale/sperimentale e tutto ciò che il suo maestro le ha insegnato è presente in ”Iso”. E proprio la voce del cantante caprese si può ascoltare in uno dei brani più riusciti dell’album, “Rosa Baccana”, costruzione di arrangiamenti vocali ribattezzata da Brunella come ”parte geometrica” della musica. Tra gli altri ospiti dell’album, pubblicato per il Manifesto CD, troviamo Piero De Asmundis, Daniele Sepe, Gino Evangelista, Dario Franco, Agostino Mennella, Antonello Paliotti, Capone & Bungt Bang. Un’opera prima già matura, un ricco percorso di emozioni e tecnica per un’Artista straordinaria.

5) RIVISTE

FILMAKER’S MAGAZINE

Nel pieno di Venezia 2006, FILMAKER’S Magazine (Settembre/Novembre) propone in Dvd il Leone d’oro dell’edizione 1966: Bella di giorno di Luis Bunuel Il Dvd, nell’edizione curata da Mondo Home Enterteinment, in edicola con FILMAKER’S magazine, contiene anche la versione integrale francese (la censura italiana tagliò tre scene del film), biografia e filmografia del regista, il trailer originale e un gioco interattivo. E inoltre, nel numero di settembre di FILMAKER’s magazine: E VISSERO FELICI E CORNUTI: Il tradimento secondo il cinema IN NOMINE PETRI: Monografia su un eretico irriducibile LE CONVERSAZIONI DI FMM: interviste a Ernest Borgnine, Rupert Everett, Alberto D’Onofrio COME TI VENDO UN FILM: speciale sulle figure del marketing cinematografico con interviste ai maggiori addetti del settore E infine il consueto ATLANTE TRIMESTRALE su film, dvd, colonne sonore, libri e festival.

6) EVENTI

LUCE SUL DESIGN – La storia del design nei documenti dell’Istituto Luce a cura di Sabrina Lucibello

Luce sul Design, raccoglie i più rappresentativi documenti fotografici e filmici della storia del design Made in Italy, elaborati dalla Sezione Arti Design e Nuove Tecnologie del Dipartimento Itaca (Università “La Sapienza”) in collaborazione con l’Istituto Luce. Un singolare e inedito punto di vista da cui leggere la storia italiana nei settori che più ci hanno reso grandi in tutto il mondo. La presentazione dell’opera ”Luce sul Design” è aperta al pubblico da Lunedì 26 settembre ore 20 nel Bruco, città Universitaria, Viale delle Scienze n.3 – Roma.

LORENZO MATTOTTI – STANZE (disegni e pitture) GALLERIA D406 – Via Cardinal Morone, 31-33 – Modena 24 Settembre/27 Novembre

Alla galleria D406 arte contemporanea, in via Cardinal Morone 31-33, a Modena, da sabato 24 settembre a domenica 27 novembre verranno esposti oltre 70 disegni su carta e alcune pitture su tela di Lorenzo Mattotti (residente a Parigi da diversi anni), presente all’inaugurazione. ”STANZE” è una mostra a tema che conclude una ricerca iniziata dall’artista alcuni anni fa. Pastelli colorati, carboncini, acquerelli, chine e pitture acriliche su tela rappresentano tutti, con diverse soluzioni formali e cromatiche, lo stesso motivo della coppia di amanti sospesi nello spazio di una stanza incantata. Nel corso dell’inaugurazione verrà presentato il nuovo libro di Lorenzo Mattotti edito dalla galleria in collaborazione con Logos. Nelle 190 pagine del volume sono riprodotti pressoché tutti i lavori (pastelli, carboncini, acquerelli, chine e acrilici) realizzati dall’artista sul tema. Fra le immagini anche quelle apparse nel film ”Eros” di Antonioni, Soderbergh e Kar Wai.. Lorenzo Mattotti, nato nel 1954, vive e lavora a Parigi. Esordisce alla fine degli anni 70 quale autore di fumetti e nei primi anni 80 fonda con altri disegnatori il gruppo Valvoline. Nel 1984 realizza ”Fuochi”, che, accolto come un evento nel mondo del fumetto, vincerà importanti premi internazionali. Con ”Il Signor Spartaco”, ”L’uomo alla finestra”, ”Stigmate”, ”Linea fragile”, ”Jekyll & Hyde”, ”Il rumore della brina”, e molti altri libri fino ad ”Angkor”, il lavoro di Mattotti si è evoluto secondo una costante di grande coerenza, ma nel segno eclettico di chi sceglie sempre di cimentarsi nel nuovo. Oggi i suoi libri sono tradotti in tutto il mondo. Pubblica su quotidiani e riviste come The New Yorker, Le Monde, Das Magazin, Suddeutsche Zeitung, Nouvel Observateur, Corriere della Sera, Repubblica e Il Sole 24 Ore. Per la moda, ha interpretato i modelli dei più noti stilisti sulla rivista Vanity. Per l’infanzia ha illustrato vari libri tra cui “Pinocchio” e “Eugenio” che vince nel ’93 il Grand Prix di Bratislava, uno dei massimi riconoscimenti nell’editoria per ragazzi. Numerose le sue esposizioni personali tra le quali l’antologica al Palazzo delle Esposizioni di Roma, al Frans Hals Museum di Haarlem ai Musei di Porta Romana. Realizza manifesti, copertine, campagne pubblicitarie ed è suo il manifesto del Festival cinematografico di Cannes 2000 e i manifesti per l’Estate Romana. Ha recentemente collaborato al film “Eros” di Antonioni, Soderbergh e Wong Kar Way curando i segmenti di presentazione di ogni episodio. Nel 2005 mostre personali a Modena, Parigi e Milano.

THE PLACE – live music in Rome

Riparte la programmazione live del THE PLACE (Via Alberico II, 27/29 – Roma) che dal 27 Settembre riapre i battenti con il concerto di Simone Cristicchi, autentica rivelazione del 2005. Seguiranno Alberto Fortis,Ridillo, Rocco Papaleo…il programma è in via di definizione, quindi vi consiglio di fare un salto sul sito ufficiale e tenere d’occhio il cartellone degli eventi!

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *