PORFIRIO RUBIROSA SELEZIONATO PER IL CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO A ROMA

0

C’è anche un veneziano tra gli artisti selezionati, tra gli oltre mille iscritti, per partecipare a 1M NEXT, il Contest del Concerto del Primo Maggio di Roma, il più grande concerto gratuito d’Europa ovvero Porfirio Rubirosa, avvocato di giorno, cantante, presentatore televisivo (Televeneto), speaker (Radio Bellla&Monella), opinionista musicale (Rockol, Rockit), Dj e critico di costume (Il Venezia) di notte.

Dal 22 marzo al 2 aprile gli artisti selezionati potranno essere votati dal pubblico sul portale www.1mnext.it e dalla Giuria di Qualità, composta da Massimo Bonelli (ceo iCompany e organizzatore Concerto Primo Maggio), Massimo Cotto (autore, scrittore, giornalista, speaker per Virgin Radio), Davide Poliani (giornalista per Rockol), Luca D’Ambrosio (giornalista e membro della giuria delle Targhe Tenco), Silvia Boschero (speaker per Rai Radio2), Enrico Schleifer (responsabile musicale RadUni) per individuare i tre artisti emergenti che potranno esibirsi in diretta TV durante il Concertone 2019.

Porfirio Rubirosa, il cantautore ciarlatano, che canta le bugie come fossero verità, l’amore come fosse odio, la vita come fosse morte, ha già all’attivo diversi lavori.

Nel novembre 2005 pubblica l’album d’esordio “Fresco e Spumeggiante” recensito dalle più importanti riviste di settore e anche dal vice-direttore di Rolling Stone Usa, Joe Levy, che ha definito Porfirio Rubirosa “likes some combination of Austin Powers and Chubby Checker”.

Nel giugno 2008 esce “Ferragosto ’68” concept album nato dalla collaborazione tra Porfirio Rubirosa e il Direttore di Rockol.com Franco Zanetti, che contempla duetti con, tra gli altri, Ivan Cattaneo, Montefiori Cocktail, Giuliano dei Notturni, Dik Dik, Giganti, Corvi, Righeira.

Nel febbraio 2012 esce il terzo album, autoprodotto, “Un esteta al mare”.

Nel 2016 fa il suo esordio “Porfirio Rubirosa fa Skiffle!”, spettacolo di teatro-canzone scritto da Porfirio Rubirosa e suonato con strumenti totalmente acustici realizzati con oggetti di uso quotidiano facilmente reperibili in tutte le case (contrabbasso costruito con un manico di scopa, tavole da bucato, seghe suonate con archetto, barattoli di caffè, ecc…).

Sempre nel 2017 la sua prima esibizione a New York City (Usa), e nel 2018 debutta sullo storico palco dello Zelig Cabaret di Milano. Sempre del 2018 il primo fortunato tour in Polonia, con esibizioni nelle più grandi città polacche (Varsavia, Breslavia…)

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *