San Valentino: proviamo le RICETTE AFRODISIACHE

0

Prendiamo l’amore per la gola, con queste ricette che stimolano non solo il gusto, ma tutti i sensi.

C’è un giorno dell’anno che tira fuori il lato più romantico di tutti noi: è San Valentino! In questa ricorrenza speciale gli innamorati si scambiano poetici bigliettini, dichiarazioni d’amore e piccoli preziosi regali. Ma si sa, non c’è modo più efficace di conquistare qualcuno che prenderlo per la gola!

Proviamo allora un menù originale e raffinato:

ANTIPASTO: CUORI DI SFOGLIA SALATI

Difficoltà: media

  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 25 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Per 8 cuori di sfoglia:

Uova: 1 Pasta Sfoglia: un rotolo

per il ripieno ai gamberetti:

Gamberi: 80 g Burro: 10 g Brandy: q.b. Passata di pomodoro: 1 cucchiaio Robiola: 80 g Timo: q.b.

per il ripieno alle olive:

Formaggio fresco spalmabile: 100 g Panna fresca liquida: 1 cucchiaino

PREPARAZIONE

Per preparare i cuori di sfoglia iniziate accendendo il forno a 200°, srotolate la sfoglia e con uno stampino a forma di cuore, ricavate 24 cuori , 8 lasciateli interi mentre i restanti 16 forateli con uno stampino a cuore di dimensioni più piccole. Sovrapponete due cuori forati sopra ciascun cuore interno avendo cura di spennellare la superficie di ogni strato per far aderire bene i bordi. Spennellate per bene anche l’ultimo strato di sfoglia e infornate i cuori per circa 10 minuti. Sfornate i cuori di sfoglia e lasciate raffreddare il tutto su una gratella. È giunto il momento di guarnire i vostri cuoricini: ecco i nostri suggerimenti (le dosi indicate per ciascuno ripieno sono sufficienti per 4 cuoricini). Per il ripieno alle olive iniziate tagliando 4 olive a pezzettini, unitele quindi al formaggio Philadelphia con un cucchiaino di panna (o latte) per renderlo cremoso. Riempite i cuoricini con la crema al formaggio ottenuta e guarnite con le olive intere rimaste. Per il ripieno ai gamberi (o gamberetti) iniziate rosolando i gamberetti con una noce di burro, sfumate con il brandy, aggiungete la passata di pomodoro e il timo e portate a cottura. Tenete da parte 4 gamberetti interi che vi serviranno per guarnire, unite la robiola e passate al mixer per ottenere una crema omogenea. Riempite i cuoricini con la crema e guarnite con i gamberetti interi. Buon appetito!

PRIMO: RISOTTO DEGLI INNAMORATI

Difficoltà: bassa

  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 2 persone
  • Costo: medio

per il risotto

Riso Venere: 160 g Brodo di pesce: 0,5 l Cipolle: ½ Peperoncino in polvere: q.b. Olio extravergine d’oliva: 2 cucchiai Vino bianco: 1 bicchiere Sale fino: q.b. Burro: 10 g

per il sugo ai gamberetti

Burro: una noce Panna fresca liquida: 100 ml Cipolle: ½ Timo: 2 rametti Gamberi (puliti): 300 g Sale fino: q.b. Cognac: 40 ml Olio extravergine d’oliva: 2 cucchiai Passata di pomodoro: 4 cucchiai

PREPARAZIONE

Mettete sul fuoco una casseruola con due cucchiai d’olio ed un po’ di burro e fate imbiondire ½ cipolla insieme a qualche fogliolina di timo fresco.
Aggiungete quindi i gamberetti sgusciati e lasciate rosolare il tutto per qualche minuto mescolando. A metà cottura aggiungete il cognac, fatelo evaporare e aggiustate di sale continuando a mescolare; aggiungete ora il pomodoro la panna mescolate fino ad ottenere un sughetto dal colore rosato, quindi spegnete il fuoco. Mettete ora il sugo ai gamberetti da parte, ed occupatevi della preparazione del risotto.
In una casseruola abbastanza capiente, mettete il resto dell’olio, il burro e ½ cipolla tritata quindi fatela imbiondire ed aggiungete il riso, che farete tostare. Bagnate il riso con il vino bianco e fatelo sfumare a fuoco vivace;  aggiungete poi, poco alla volta, il brodo di pesce, fino ad arrivare a cottura ultimata. Poco prima della fine della cottura, aggiungete il peperoncino unite i gamberetti e terminate la cottura.
Togliete il tutto dal fuoco, aggiungete qualche fogliolina di timo fresco, aggiustate il risotto di sale, date un’ulteriore mescolata e servite!

SECONDO: POLIPETTI AFFOGATI

Difficoltà: molto bassa

  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 40 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Ingredienti

Polpetti (già puliti): 1 kg Pomodori pelati: 800 g Peperoncino essiccato: q.b. Aglio: 1 spicchio Prezzemolo: 1 ciuffo Vino bianco: 50 g Olio extravergine d’oliva: 40 g Sale fino: q.b. Pepe nero: q.b.

PREPARAZIONE

Per preparare i polipetti affogati, cominciate dai polipetti: se avete a disposizione dei polipetti già puliti, sciacquateli bene sotto l’acqua corrente. Una volta che i polipetti saranno pronti per essere cotti, mettete l’aglio sbucciato in una padella capiente, insieme all’olio e al peperoncino essiccato.
Fate scaldare bene per 1-2 minuti, inclinando anche la padella in modo che l’olio possa insaporirsi bene con l’aglio e il peperoncino, ma facendo attenzione a non farli bruciare. A questo punto versate i polipetti e lasciateli scottare per 2-3 minuti a fuoco alto, girandoli di tanto in tanto con l’aiuto di una pinza.
Sfumate con il vino bianco e, sempre con una pinza, girate i polipetti lasciandoli cuocere per ancora un paio di minuti. Aggiungete i pomodori pelati e i rametti di prezzemolo, poi salate e pepate.
Coprite la pentola con un coperchio, e lasciate cuocere a fuoco basso per 30-40 minuti, a seconda delle dimensioni dei polipetti. Per verificarne la cottura fate la prova infilzandoli con una forchetta: se sono teneri significa che sono cotti a puntino. Togliete l’aglio, sempre servendovi di una pinza da cucina; i polipetti affogati sono pronti da servire!

DOLCETTO: Whoopies di San Valentino

Difficoltà: media

  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 12 pezzi
  • Costo: medio

Ingredienti per 24 biscotti (per 12 whoopies)

Burro a temperatura ambiente: 60 g Zucchero: 60 g Uova: 1 Farina 00: 75 g Cacao amaro in polvere: 15 g Fecola di patate: 25 g Latte intero: 20 g Lievito in polvere per dolci: 1 g Bicarbonato: 1 g

per la crema al formaggio

Formaggio fresco spalmabile: 150 g

per la glassa rosa

Lamponi freschi: 100 g Zucchero a velo: 200 g

per decorare

Gocce di cioccolato fondente: 36

PREPARAZIONE

Per preparare i whoopies di san valentino iniziate a realizzare l’impasto di base. Ponete il burro a temperatura ambiente in una ciotola, unite lo zucchero e lavoratelo per qualche minuto con una spatola o utilizzando un cucchiaio di legno. Una volta ottenuto un composto piuttosto omogeneo aggiungete l’uovo leggermente sbattuto e continuate a mescolare fino a farlo assorbire. A questo punto setacciate direttamente nel composto la farina, la fecola, il lievito e il cacao in polvere.  Unite anche il bicarbonato e continuate a mescolare. Solo quando le farine saranno ben incorporate aggiungete il latte a temperatura ambiente e mescolate delicatamente fino a farlo assorbire. Una volta ottenuto un composto liscio, denso e uniforme trasferitelo in un sac-à-poche e spremetene 10 gr all’interno di ogni stampino di silicone a forma di cuore, dovrete ottenerne 24. Potete in alternativa utilizzare un cucchiaio per riempire i vostri pirottini, magari leggermente inumidito per evitare che il composto si attacchi al cucchiaio. Sbattete leggermente gli stampini su un piano in modo da lisciarne la superficie e posizionateli su una teglia da forno. Cuoceteli in forno statico preriscaldato a 180° per 5 minuti, quindi sfornateli e lasciateli intiepidire prima di sformarli, quindi lasciateli raffreddare completamente su una gratella.

Nel frattempo occupatevi di realizzare la glassa rosa. Versate i lamponi all’interno di un contenitore dai bordi alti e frullateli con un mixer ad immersione fino ad ottenere una purea.

Per avere un composto liscio setacciate la purea ottenuta all’interno di una ciotola: in questo modo eliminerete i semini. Per trasformarla in glassa aggiungete lo zucchero a velo poco per volta, mescolando con una frusta fino ad ottenere una glassa sufficientemente densa.

A questo punto prendete 12 cuoricini ormai freddi e immergeteli solo per metà all’interno della glassa, quindi adagiateli su una gratella e decorateli con 3 gocce di cioccolato ciascuno. Trasferite il formaggio cremoso in una ciotolina e lavoratelo con una spatola per qualche minuto, quindi trasferitelo all’interno di un sac-à-poche e utilizzatelo per farcire i 12 biscottini tenuti da parte in precedenza. Ultimate i whoopies di san valentino adagiando un cuoricino glassato soprauno con la crema, proseguite così per tutti e 12 i whoopies e metteteli in frigorifero a rassodare per circa 20 minuti, quindi serviteli per un San Valentino davvero speciale!

CURIOSITA’

Si dice che il nome “whoopie” derivi dall’esclamazione gioiosa dei bimbi quando aprivano il cestino della merenda e ci trovavano dentro queste piccole bontà.

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *