Musica, danza, prosa e cabaret: notti di spettacolo a Ostia Antica

Dal 16 giugno ritorna la IX ª edizione di “Cosmophonies”

Ritorna anche quest’anno, con un programma sempre più ricco e prestigioso, la IXª edizione del Festival Internazionale di Musica, Teatro e Danza Cosmophonies”, che si svolgerà nella prima parte: dal 16 Giugno al 1 agosto, per poi riprendere il 3 fino alla metà circa di Settembre. Il Festival, organizzato dall’Associazione “Cosmophonies” in collaborazione con la Prandi Eventi, sotto la direzione artistica di Marco Prandi, si svolge nell’incantevole Teatro Romano degli scavi archeologici di Ostia Antica, una cornice magica ed affascinante, una location ricca di storia che ospita la Manifestazione dell’estate romana più attesa dal grande pubblico, l’unica in grado di offrire, oltre a uno straordinario programma di spettacoli, anche una suggestiva passeggiata notturna lungo il percorso degli scavi, illuminati eccezionalmente ad arte.

Dopo il debutto, avvenuto nel 1998, la Manifestazione, Patrocinata dal Ministero dei Beni Culturali, dalla Soprintendenza archeologica, dall’Estate Romana, dalla Regione Lazio, dalla Provincia e dal Comune di Roma, in questi anni ha visto più che decuplicare la partecipazione del pubblico, passando dalle 5.000 presenze del 1998, alle oltre 90.000 presenze attuali. La sua unicità è che offre spettacoli che, passando dalla Musica d’autore al Rock, dalla Lirica al Teatro, dal Cabaret alla Danza, soddisfano anche il pubblico più esigente.

L’inaugurazione del Festival del 16 giugno è affidata al cabarettista Maurizio Battista con “News”. Nuovo comico in ascesa nel panorama nazionale, Battista ha acquistato sempre più popolarità nel panorama nazionale grazie alle sue gag di comicità reale e quotidiana. I suoi argomenti più amati sono i rapporti di coppia, le fobie delle donne, le frustrazioni del maschio e lo stravolgimento della stampa presente e passata. Il 25 giugno è la volta della Melevisione (in onda da sette anni ogni pomeriggio su RAI 3) che, dopo il grande successo delle precedenti tournée teatrali che hanno visto più di 600.000 spettatori, presenta un nuovo grande spettacolo per grandi e bambini: “Misteriosa avventura al Fantabosco”. Milo Cotogno, Lupo Lucio, Strega Varana, Balia Bea e Vermio Viliberto Fangoso da Malgozzo usciranno dal piccolo schermo per materializzare davanti agli occhi di tanti bambini il meraviglioso mondo del Fantabosco. L’avventura teatrale, basata sul divertimento e sull’interazione con i bambini, com’è tradizione di Melevisione affronta anche un grande tema: quello della paura. Assieme ai loro beniamini, i bambini impareranno a riconoscerla, affrontarla e vincerla attraverso la bella storia che si snoderà sotto i loro occhi.

Il programma musicale verrà inaugurato il 3 luglio, unica data del tour estivo del grande Vinicio Capossela che proporrà brani tratti dal suo nuovo album “Ovunque proteggi” uscito lo scorso 20 gennaio (su etichetta Atlantic). Capossela non mancherà di stupire ancora per i nuovi percorsi musicali intrapresi e per le libere e imprevedibili variazioni strumentali, senza abbandonare la propria inconfondibile matrice innovativa e poliedrica. Il 6 luglio il primo lavoro di prosa previsto nel cartellone del Festival con il debutto di Flavio Bucci ne “L’Avaro”, per la messa in scena di Nucci Ladogana. La piece è liberamente tratta dall’Aulularia di Plauto da Roberto Lerici che spiega: “possiamo dire che questo “Avaro”, ricostruito sulla base illuminante di Plauto, è la storia di un uomo che si è ammalato interiormente per un possesso improvviso, un uomo per il quale conta più il possesso dell’oggetto trovato che il valore stesso dell’oggetto”. Il 7 luglio ancora cabaret con un esilarante Max Giusti in “ IO VERREI…. Ma non da solo!”. Un palcoscenico, una band e chi altro? Il Presidente della Lazio Claudio Lotito, Albano, Ricucci, Biscardi, Malgioglio, il maestro Don Nasimiento e tanti altri ospiti. Un parterre impossibile se non ci fosse sul palco Max Giusti in persona appunto…ma non da solo! Ancora la grande musica nei due appuntamenti successivi, il 12 luglio con il principe della “musica popular brasileiraCaetano Veloso, uno dei più popolari autori di canzoni brasiliane, compositore musicale e cantante. Con oltre cinquanta dischi all’attivo, tra cui brani utilizzate per le colonne sonore di film come “Habla com Ella” (Parla con lei) di Pedro Almodovar e “Frida” di Julie Taymor. Il suo più recente CD è “A Foreign Sound” (2004), che comprende una cover “Come as You Are” dei Nirvana insieme ad altri brani famosi. Il 13 luglio un autorevole interprete italiano e una delle voci più caratteristiche del cantautorato Italiano, Mango, presenterà dal vivo il nuovo album “Ti amo così”. Non mancheranno in scaletta i suoi numerosi successi come “Oro”, “Nella mia città”, “Lei verrà”, “Mediterraneo”, “La mia rondine”, “Amore per te”, “Bella d’estate”, “Sirtaki, “La rosa dell’inverno” e tantissime altre. Il 15 luglio, è di scena il cabaret con due personaggi unici, una coppia inedita formata dal livornese Paolo Migone e dal romano Marco Marzocca per la prima volta assieme in “Recital”. I due comici si alterneranno sul palco lasciando però ampio spazio all’interazione e all’improvvisazione per garantire uno spettacolo inedito e di grande impatto comico. Il 16 luglio ancora musica di qualità con l’attesissimo Morrisey, indimenticato leader degli Smiths e vera e propria icona vivente della storia musicale britannica che, pur avendo dimezzato le tappe del suo tour, ha voluto mantenere il suo impegno con Ostia Antica ed il grande pubblico romano. Morrisey presenterà i brani di “Ringleader Of The Tormentors“, il suo nuovo CD, balzato al primo posto della classifica britannica. Il 19 luglio sarà la date dell’unico concerto romano della Michael Nyman Band con ben 12 elementi ed un organico più “standard”, un quartetto d’archi, tre sassofoni, trombone basso, chitarra basso, pianoforte, trombone e corno. L’usuale repertorio include musiche di molti film di Peter Greenaway come “The draughtsman’s contract”, “Drowning by Numbers” e “Prospero’s Book”. Il 20 luglio, un grande ritorno a Roma del comico Gabriele Cirilli, reduce dal grande successo del game show televisivo di RAI 2 “Se sbagli ti mollo”, con lo spettacolo “Vorrei….”. Scritto a più mani dallo stesso Cirilli, Marco Perrone e Maria De Luca, il pubblico vi troverà le battute a mitraglia che lo hanno reso popolare a Zelig, naturalmente i monologhi della nuova edizione, i personaggi più amati e anche nuovi, nati dalla sperimentazione teatrale. Il 21 luglio sarà l’unica data romana della esilarante commedia teatrale Rudens” di T. M. Plauto, prodotto dalla Compagnia Castalia per la regia di Vincenzo Zingaro. La Rudens” è una delle opere di Plauto più affascinanti e dotata di grande freschezza, il suo intreccio fiabesco, con toni di una favola dai colori quasi disneyani ed il suo aspetto musicale, tipico della produzione plautina, coniugano cultura e divertimento rendendo lo spettacolo adatto a un pubblico di tutte le età. Il 22 luglio, dopo lo straordinario trionfo della tournèe invernale ed un continuo “tutto esaurito” approderà il “Winx Power Show”. Sulla scia del successo di “Winx Club”, la serie animata rivelazione dell’ultima stagione televisiva firmata dalla creatività tutta italiana della Rainbow, co-prodotta con Rai Fiction, le 6 magiche fatine protagoniste del cartoon arrivano in carne ed ossa in teatro con un entusiasmante spettacolo creato per i bambini. E’ la prima volta che un cartoon sale sul palcoscenico per diventare un music show e lo fa in grande, sulle note della colonna sonora originale della serie televisiva e su ritmi rock, pop, hip-hop e rap, le Winks si scateneranno in un mix di colori, giochi di luce, effetti speciali, laser e continui colpi di scena trascinando i bambini in un mondo magico e incantato. Il 25 luglio la Compagnia Vientos de Sur di Buenos Aires presenterà una nuova forma di musical argentino:“PasionesTango y Musical” con Enrica Boaglio e Adriano Aragon. Non solo tango, ma danza moderna e musical, luci suggestive e coreografie altamente spettacolari per uno show mozzafiato. “Pasiones” è uno spettacolo che rompe definitivamente con lo schema tradizionale delle rappresentazioni del Tango, trasformandosi in un musical nel quale si intrecciano passione, seduzione e folklore dando forma ad uno spettacolo che arriva all’essenza più profonda dello spirito argentino. Il 27 luglio il debutto teatrale di una coppia inedita Mario Scaccia e Debora Caprioglio in “Un curioso accidente” di Carlo Goldoni per la regia di Beppe Arena. Scritta nel 1760 la commedia è ambientata in una nobile dimora d’Olanda ove l’amore tra un giovane ufficiale e la figlia del padrone di casa viene da quest’ultimo ostacolato (o forse è meglio dire negato) ed alla fine “risolto” dagli intrighi e dalle furberie femminili messe in opera dalla giovane innamorata. Il 28 luglio è la “prima volta” del giovanissimo comico e imitatore romano Andrea Perroni con un One-Man-Show che lancerà i personaggi che lo hanno reso popolare tra i quali Sandro Piccinini, Luca Giurato, Franco Sensi e Raffaele Tonon. Il 29 luglio sarà l’unica data di un altro importante debutto teatrale, quello di Pino Insegno con il musical-varietà “Buona sera buona sera!” con la partecipazione dei Baraonna per la regia di Claudio Insegno. Sul palcoscenico 23 cantanti-attori-ballerini dell’Accademia di recitazione affiancheranno Insegno in uno spettacolo che si rivelerà un minestrone di canzoni come “Zum, zum, zum”, stacchetti musicali e monologhi e che racconterà tutta la sua energia espressiva assorbita nel corso degli anni, attraversando i musical, le barzellette, gli sketch e i balletti che fino ad ora hanno segnato i nostri tempi e la televisione. Il 1 agosto la chiusura della prima parte di questa IXª edizione del Festival è affidata a due straordinari interpreti e amici di vecchia data: Jackson Browne&David Lindley, insieme in due soli appuntamenti in Italia. Uno è il figlio prediletto della West Coast, l’altro è un grande multistrumentista, Browne&Lindley nella loro carriera hanno collaborato insieme per ben dieci album, tra cui il sette volte disco di platino Running on Empty. Serate uniche ed indimenticabili in un oasi naturale ed archeologica che trascina indietro nel tempo di migliaia di anni di storie, di culture e di atmosfere.

INFO

Botteghino teatro tel. 0656350155 – orario: tutti i giorni dalle 11,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00 – nelle sere di spettacolo aperto fino alle ore 22,30 Altro numero info line è: 3332003429 Indirizzo internet: www.cosmophonies.com – email info@cosmophonies.com Indirizzo del teatro è: Teatro Romano Scavi archeologici di Ostia antica 717 (Roma) – orario Inizio spettacoli dalle 21,30 in poi – Apertura cancelli: dalle 20,30 in poi. Costo biglietto a partire da 10 € + p.v. Come arrivare: Ferrovia Roma-Ostia, fermata Ostia Antica. L’ingresso del Teatro è a 250 mt dalla Stazione. Ultimo treno alle 23,45 dopo autobus ogni ora con capolinea a Piramide. Posteggi in zona scavi e 500 posti auto accanto Stazione di Ostia Antica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.