CAMBIO DI STAGIONE, ECCO COSA INDOSSEREMO SOTTO IL SOLE

Ragazze, abbiamo osservato attentamente tutte le sfilate di New York, Londra, Milano e Parigi e siamo finalmente pronti a svelare le tendenze moda che indosseremo per la stagione Primavera Estate 2010!

Animalier.

Il leopardato spopola già da anni, ed è ancora la stampa da indossare secondo Balenciaga, Christian Dior, N°21, Saint Laurent, Stella McCartney e Versace, in innumerevoli versioni differenti: fotografica, disegnata o jaquard. Chloé, Mugler e Salvatore Ferragamo, preferiscono la trama del serpente, colorata o in toni naturali, micro o macro. Il tigrato è la scelta di Prada e Roberto Cavalli, una manga, l’altra stilizzata quasi astratta.

(Nella foto in alto: Blugirl, collezione Primavera Estate 2010, sfilate Milano)

Asimmetrico.

È probabilmente il trend più originale visto in passerella questa stagione, outfit che uniscono più capi differenti in uno solo, come fosse un grande patchwork di tutto quello che abbiamo voglia di indossare ma non siamo pronti a decidere. E allora top di pizzo si uniscono per metà a camice rigate, pantaloni da sera a sinistra, jeans a destra per Alexander Wang. Lunghi trench uniti a mantelle che dall’orlo ritornano sulle spalle per Céline. Tailleur pantalone si abbottonano con abiti plissè da Gabriele Colangelo.

Giambattista Valli

Piume.

La tendenza nata già nella stagione Autunno Inverno 2009/10, continua in chiave nuova per la Primavera Estate 2010. Ciuffi, fili, orli e ricami di fogge e colori diversi per Alberta Ferretti, Céline, Maison Margiela, Mongler Gamme Rouge, Moschino, N°21, Nina Ricci, Proenza Schouler, Rodarte e Salvatore Ferragamo.

Frange.

I look Spring Summer di Calvin Klein, Céline, Erdem, Loewe, Nina Ricci e Paco Rabanne vi faranno oscillare come gonnelline Hawaiane, con frange lunghissime multicolor e multimateriche che percorrono tutta la lunghezza del corpo. Più misurate (ma altrettanto oscillanti) le versioni di Acne Studios e Marco De Vincenzo.

Belen Rodriguez Abito Nero Clips

Glitter.

Che siano paillettes, cristalli, lurex o specchietti, i look per brillare nelle serate Primavera Estate 2010 sono infiniti. Alberta Ferretti, Blumarine, Balmain, Giorgio Armani, Gucci, N°21, Paco Rabanne e Saint Laurent vanno diretti sul tessuto paillettes per abiti, giacche, top e pantaloni. Lurex colorato o semi trasparente per gli outfit firmati Chloé, Maison Margiela e Missoni. Migliaia di cristalli ricoprono i minidress di Dolce & Gabbana, Marco De Vincenzo e Tom Ford. Divertentissimi glitter fabrics confezionano le creazioni di Coach 1941, Philosophy di Lorenzo Serafini e Valentino.

Ermanno Scervino

Trasparenze.

Tulle, chiffon, organza, ma anche varianti hi-tech lucidissime e riflettenti. Prima della prova costume, a primavera c’è la prova trasparenze. Preparatevi a mostrare il vostro underwear per indossare i nuovissimi look di Blumarine, Dolce & Gabbana, Fendi, Helmut Lang, Maison Margiela, Missoni, Paco Rabanne e Sonia Rykiel. Calvin Klein e Miu Miu (più praticamente) mettono i capi trasparenti sopra ad altri più coprenti creando layering e effetti di sovrapposizione a dir poco originali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.