ACQUASALE Corto Fest

Il Comune di Andria, l’Assessorato alla Istruzione e Formazione e lo Studio Arts&Media di Luca Recchia in collaborazione con lo Studio Fotografico Cumbògrafo, Editori Laterza e con il Patrocinio ANEC (Associazione degli Esercenti Cinema) presentano: ACQUASALE Corto Fest.

L’ACQUASALE Corto Fest è un concorso riservato a cortometraggi inediti e originali della durata massima di 12 minuti. Il tema del Concorso, per l’edizione 2004/2005, è il seguente: “Leggerezza. Rapidità. Esattezza. Visibilità. Molteplicità. Interpretazioni cinematografiche delle qualità per il nuovo millennio, dalle Lezioni Americane di Italo Calvino”. I partecipanti, prendendo spunto dal tema, dovranno interpretare una o più delle qualità espresse nel testo, nella maniera più originale, ampia e ricca possibile. Le categorie di partecipazione previste sono 3: Juniores, Amatoriale e Pro.

Il nome “acquasale” è stato dato in “onore” a uno dei piatti più antichi della tradizione culinaria andriese, connotando la provenienza della manifestazione dalla Città di Andria e identificando con questo piatto di rapida preparazione ma dal ricco sapore, il senso del cortometraggio che esprime la forza di una storia in soli 10 minuti. L’ACQUASALE Corto Fest si inserisce nel percorso intrapreso dalle Istituzioni andriesi, che negli ultimi anni hanno stimolato e incentivato una forte ricrescita culturale valorizzando, così, l’immagine generale della Città.

Il Concorso ACQUASALE Corto Fest nasce per dare la possibilità, a quanti ne siano desiderosi, di affacciarsi al mondo della cinematografia in tutti i suoi aspetti e rappresenta l’occasione, per quanti abbiano già avuto esperienze precedenti, di dare ulteriore visibilità alle proprie abilità realizzative. Grande importanza è stata data, inoltre, agli studenti delle Scuole Medie Superiori che, invitati dall’Assessorato alla Istruzione e Formazione a concorrere, andranno a rappresentare una delle 3 categorie di partecipazione previste: gli Juniores.

La manifestazione si concretizza seguendo due fasi, distinte ma interconnesse, che completano il percorso realizzativo dell’evento. Nello spirito formativo e divulgativo della cultura cinematografica, nella prima fase si organizzerà uno stage intensivo propedeutico, della durata di 20 ore circa distribuite su 4 giorni complessivi. Lo stage si propone di formare i partecipanti su elementi di Sceneggiatura, Regia e Montaggio, perseguendo due obiettivi: da una parte affinare il grado di consapevolezza dei partecipanti sugli ingredienti fondamentali alla realizzazione di un’opera cinematografica favorendo, di conseguenza, una più alta qualità finale delle opere successivamente presentate; dall’altra testimoniare in maniera forte ed evidente il valore delle attività culturali e formative intraprese dal Comune di Andria. Si affiderà la realizzazione e la cura dello stage a un regista di riconosciuto valore artistico e professionale: Giuseppe Piccioni, autore pluripremiato de “La vita che vorrei”, “Luce dei miei occhi” “Fuori dal mondo” e altre opere di grande successo.

Lo stage, con accesso gratuito e prenotazione riservata a 80 persone, si terrà nel mese di dicembre presso il cinema Sala Roma di Andria nei seguenti orari: sabato 4 dalle 15:00 alle 18:00; domenica 5 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00; lunedì 6 dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00 e martedì 7 alle 10:00 alle 13:00. Al termine degli incontri pomeridiani si procederà con la proiezione di un film del regista, cui seguirà un dibattito in sala. La seconda fase che conclude e concretizza la manifestazione sarà la consegna delle opere da parte dei concorrenti, fissata per il giorno 4 aprile 2005, presso la Segreteria del concorso. La Commissione, costituita da membri di riconosciuto valore artistico e professionale, e presieduta dal regista Giuseppe Piccioni, selezionerà un opere meritorie. Saranno premiati un cortometraggio per ogni categoria. Altri premi di merito sono previsti per aree di Sceneggiatura, Regia e Montaggio. Altri premi potranno essere riconosciuti per opere di particolare interesse. A seguire, con data da comunicarsi ai partecipanti, si procederà alla premiazione e proiezione in pubblico dei cortometraggi vincitori durante una serata conclusiva.

Nella foto il regista Giuseppe Piccioni.