I FANGHI DELLA BELLEZZA

Aiutano a combattere la cellulite, ma non solo: ti sgonfiano e ti asciugano.

Quando si parla di fanghi si apre una finestra su un mondo beauty estremamente ricco e affascinante: nel campo della cosmetica curativa, infatti, rivestono un ruolo davvero importante grazie ai tanti benefici che apportano.

UNA MISCELA SPECIALE

Per fango si intende “una miscela composta da materiale solido argilloso finemente disperso e da una certa quantità di liquido, generalmente acqua termale”. In base al tipo di acqua termale, i fanghi possono variare, ma hanno comunque un grande potere nel campo della bellezza e oggi più che mai è bene riscoprirli. La bella stagione, infatti, è alle porte e sei pronta a scoprire le gam-be. Ma… Alt! Lo sei davvero? Forse la sedentarietà degli ultimi tempi ha lasciato un conto da pagare: la cellulite! Ecco, i fanghi sono un valido aiuto. Che siano a base di alghe di Guam, di estratti marini o vegetali, sono molto efficaci contro gli accumuli adiposi, poiché creano uno strato isolante sulla pelle che ne aumenta la temperatura e, di conseguenza, il dilatamento dei pori. In questo modo i principi attivi entrano immediatamente in circolo. L’applicazione ideale è una o due volte a settimana: vanno lasciati in posa almeno 30 minuti e, per esaltarne gli effetti, puoi “impacchettare” la zona con pellicola da cucina.

ELIMINA LE IMPURITÀ

Ma i fanghi sono un valido aiuto anche per le gambe gonfie, poiché favoriscono il drenaggio dei liquidi. Grazie al suo forte potere assorbente e depurativo e alla capacità di generare calore, questa speciale miscela argillosa vanta nume-rosi benefici anche contro altre problematiche, quali ad esempio l’acne e la forfora. L’argilla, infatti, è un agente di rigenerazione fisica che aiuta l’epidermide a rinnovarsi e rinvigorire: applicata sul viso con un leggero massaggio, sprigiona tutto il suo potere per favorire un delicato peeling e rende la pelle libera dalle impurità e dalle cellule morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *