Maria Teresa Ruta, quanto era sexy da ragazza!

Maria Teresa Ruta (Torino, 23 aprile 1960) è una showgirl e conduttrice televisiva italiana.

Biografia

Gli esordi

Nata a Torino, da padre siciliano e madre originaria di Taurianova (RC), è altresì nipote (da parte di padre) dell’omonima annunciatrice e conduttrice attiva negli anni cinquanta.

Da bambina, crebbe nel quartiere Borgo San Paolo di Torino, in un caseggiato davanti al centro sportivo calcistico della Lancia (oggi chiamato “Robilant”); nella stessa città, studia fino alle scuole superiori, tuttavia già nel 1976 entra nello spettacolo, partecipando al concorso di bellezza Miss Muretto di Alassio, in Liguria, e risultando vincitrice.

L’anno dopo si divide già tra Torino e Roma, dove inizia a fare dei provini, e dove subirà un tentativo di stupro a Trastevere il pomeriggio del 14 agosto 1977.

Nel 1978, comincia a recitare in teatro nella compagnia torinese di Carlo Campanini, alternando con il lavoro di fotomodella, comparsa e controfigura cinematografica a Roma.

Gli anni ottanta

Seguono quindi le prime apparizioni come soubrette in varietà televisivi della Rai come Signorine grandi firme, accanto a Carmen Russo, e le prime esperienze come presentatrice nel 1984 con la trasmissione sportiva Caccia al 13 in onda su Rete 4 (appena acquistata dal gruppo Fininvest), grazie alla quale si aggiudica il primo Telegatto.

Dal 1986 al 1991 affianca Sandro Ciotti (che simpaticamente la annunciava come Il sorriso che non conosce confini), nella conduzione della Domenica Sportiva, come giornalista sportiva.

La trasmissione vinse ben 4 telegatti. Nel 1991 passa anche alla trasmissione sportiva Il Processo del Lunedì, come inviata.

In questo periodo, conduce sei edizioni dello Zecchino d’Oro (dal 1989 al 1994) e, nel 1988, il contenitore estivo del mezzogiorno di Rai 1 Porto Matto.

Nell’autunno del 1989 conduce il gioco della tombola all’interno della trasmissione di Rai 1 Italia Mia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *