Eva Grimaldi e i suoi occhi da gatta

Eva Grimaldi, all’anagrafe Milva Perinoni (Verona, 7 settembre 1961) è un’attrice italiana.

AUTOBIOGRAFIA

Prima di iniziare a lavorare in televisione con il popolare programma ideato da Antonio Ricci Drive In (dove fa la guardarobiera) è una benzinaia del veronese. Lascia però il programma dopo poche puntate per interpretare un ruolo in un film di Federico Fellini, L’Intervista. Prosegue la carriera cinematografica alternando pellicole d’autore come Tolgo il disturbo di Dino Risi e Kinski Paganini di Klaus Kinski, a film di cassetta tipo Rimini, Rimini – Un anno dopo di Bruno Corbucci, Mia moglie è una bestia di Castellano e Pipolo, Abbronzatissimi con Pier Maria Cecchini e Abbronzatissimi 2 – Un anno dopo di Bruno Gaburro.

Successivamente, si dedica al teatro, dove lavora con Pier Francesco Pingitore in Buonanotte Bettino. Nel 1994, ritorna al cinema con Cari fottutissimi amici di Mario Monicelli, mentre l’anno successivo lavora anche in Francia interpretando un film con Gerard Depardieu, intitolato Soldi proibiti, e viene scelta come testimonial della pubblicità di Calvin Klein.

Nel 1997, inizia una storia con Gabriel Garko, che termina alla vigilia delle data stabilita per le nozze (2002). Nel 2003 fa un calendario. Nel biennio 2004/05 lavora in teatro con Antonio Giuliani, recitando in Che fine ha fatto Cenerentola? e in Bravi a letto. Sempre nel 2005 è nel cast del film L’educazione fisica delle fanciulle di John Irvin. Dalla seconda metà degli anni novanta ha però soprattutto interpretato diverse fiction Mediaset.